Milan, Berlusconi: “Voglio un Milan tutto italiano”

berlusconi

In occasione del trentesimo anniversario della presidenza Berlusconi, il patron rossonero ha fatto il punto della situazione del suo Milan. Tramontato (al momento) il cambio di proprietà, il futuro del club sembra essere a forti tinte tricolori: “Noi stiamo ricominciando come una squadra di italiani, mi pesa vedere le grandi squadre senza italiani. Io vorrei vedere un Milan tutto italiano. Noi abbiamo la difesa e la mediana tutta italiana, ci mancano gli attaccanti”. Poi il Cavaliere si sbilancia sulle prestazioni dei singoli giocatori, possibili bandiere del Milan del futuro: “Il Milan dei giovani? Ci abbiamo puntato: ce ne sono sei con l’arrivo di Locatelli, vedo in lui il nuovo Pirlo. E’ un regista di centrocampo illuminato. De Sciglio è un nazionale e Donnarumma, a 16 anni, è ammirato da tutti e non lascerà il Milan qualunque offerta dovesse arrivare e sarà il portiere del Milan per i prossimi 20 anni. E’ un gran bravo ragazzo, molto solido nel fisico, nella mente e nel carattere e penso che possa essere un simbolo del Milan futuro“. Tuttavia i tifosi sono abituati a ben altri successi: “Spero che il Milan si possa riprendere. Nessuna squadra può vincere per sempre. Ci sono dei cicli che finiscono“,

Il nuovo corso rossonero è già iniziato.

Leave a Reply