Hellas Verona, Delneri ci crede: “Ci proveremo fino all’ultima giornata”

Juventus FC v Brescia Calcio - Serie A

Dopo il rocambolesco pareggio per 3-3 contro l’Inter, il tecnico dell’Hellas Verona ha commentato la partita ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport, dichiarando che ci vorrà un impresa per salvare la squadra scaligera, ma che con il tempo, potrebbero accorciare le distanze della quartultima compagine: “Il Verona ultimo in classifica? Sono annate che nascono male, e man mano che è passato il tempo le difficoltà sono aumentate, non c’è stata serenità. Uscire dalle sconfitte è stato molto complicato. Le avversarie? Non dobbiamo agganciarle adesso ma più avanti. Nove punti dalla quartultima non sono recuperabili all’istante ma nel tempo possiamo provarci. I nostri tre gol all’Inter sono frutto di soluzioni che vengono studiate in settimana per rendere al meglio e ieri c’è andata bene. Abbiamo giocatori alti in rosa e abbiamo sfruttato queste qualità”. E sull’Inter: “Ha qualità, diciamo che a differenza delle altre non ha trovato un’identità precisa. Ha avuto delle sofferenze e magari cambiando non ha trovato la quadratura. Ieri ad esempio ha raggiunto il pari cambiando modulo. Mancini è un ottimo allenatore e sta cercando di dare una fisionomia ideale alla sua squadra. I giocatori per farlo ce li ha. Favorita per il 3° posto? Il Milan mi sembra abbia trovato l’assetto corretto, è una seria pretendente. L’inserimento della Roma, comunque, è abbastanza evidente, ha trovato motivazioni nuove, ha un Perotti in più. Le altre correranno dietro, decideranno gli scontri diretti”.

Leave a Reply