Chievo, la “verità” di Bizzarri: “Via dalla Lazio perché davo fastidio”

Bizzarri

Venivo da un periodo terribile: alla Lazio, Reja mi degradò a terzo perché da secondo davo fastidio al titolare, sono stato fatto fuori per motivi politici e questo mi ha fatto male“: queste le parole con cui Albano Bizzarri spiega il suo approdo al Chievo Verona. Il portiere argentino si toglie così più d’un sassolino dalla scarpa in un’intervista alla Gazzetta. Ce n’è anche per il Genoa (“mi avevano detto che avrei giocato e invece avevano già deciso di puntare su Perin“) e per tutti gli altri: “Ho bussato a tante porte e la risposta era sempre la stessa: cerchiamo uno più famoso“. Bizzarri sembra comunque aver trovato finalmente una sistemazione e punta a giocare “fino ai 40 e oltre“.

Leave a Reply