Genoa, Cerci: “Sono qui per ritrovare me stesso”

Cerci

Il Genoa ha presentato ufficialmente alla stampa il neo acquisto Alessio Cerci, che arriva dopo la non esaltante esperienza in casa Milan. Il laterale offensivo spera di far bene nel grifone e di rilanciarsi come giocatore e ritrovare la continuità che aveva perso da un anno a questa parte.

Ecco le sue parole da genoano: “Sono felice di essere qui, il presidente Preziosi mi aveva già cercato in passato quando dalla Fiorentina passai però al Torino. Lo ringrazio per l’interesse e dopo qualche anno sono felice di essere qui. Ho trovato un ambiente sereno, con compagni che subito mi hanno accolto alla grande e mi hanno fatto un’ottima impressione. Sono qui per aiutare il Genoa ad arrivare più in alto possibile e personalmente spero di ritrovare me stesso e di tornare ad essere il giocatore che ho sempre dimostrato di essere”.

“Gasperini gioca in un modo molto offensivo che sfrutta molto le fasce ed è quello che amo di più. penso posso fare molto bene con questo modulo e possa esaltare le mie caratteristiche. A Madrid e al Milan non ho trovato ambienti ideali, con caratteristiche di gioco che non mi esaltavano. Qui ci sono tutti i presupposti per cambiare storia al mio recente passato”.

“Pavoletti? Sta dimostrando di essere un ottimo attaccante, che in aria si fa sentire. Spero di trovare un’ottima intesa con lui e con gli altri compagni e aiutare il Genoa a vincere il maggior numero possibile di partite. Nazionale? Penso di avere tutte le carte in regola per tornare in Azzurro. Sta solo a me dimostrare a Conte di poter essere utile alla causa. Dovrò lavorare molto lo so ma non mi tirerò indietro”.

Leave a Reply