#CoppaItalia – Inter in Semifinale: battuto 2-0 il Napoli al San Paolo

JOVETIC, inter

Sarà l’Inter la terza Semifinalista di Coppa Italia che affronterà la vincente di domani sera tra Lazio e Juventus. Con due goal nella ripresa la squadra di Mancini è riuscita a portarsi a casa la qualificazione ed a tenere lontano il Napoli da uno dei suoi obiettivi stagionali.

Un’Inter tutto sommato concreta, anche se non ha tirato molto frequentemente in porta, con ancora una volta Handanovic sugli scudi per alcuni interventi davvero pregevoli: sì perché anche in Coppa Italia il portierone sloveno ha dovuto fare gli straordinari per espressa volontà di Mancini, che ha relegato in panchina Carrizo.

Primo tempo su ritmi abbastanza blandi, con un Napoli più intraprendente e con un’Inter un po’ lenta in avanti. Ma i giochi cambiano nella ripresa, quando, dopo le sostituzioni da ambo le parti, le due squadre hanno si può dire iniziato la partita vera: Mertens ci prova dopo dieci minuti, Handanovic risponde come di consueto, poi è la volta della palla più nitida per i neroazzurri, che capita sul destro di Medel, il pallone finisce di poco alto. A questo punto Higuain prende il posto di Gabbiadini, a dimostrazione che il Napoli ci tiene al risultato, sull’altro fronte Mancini chiama Palacio a sostituire Perisic, autore di un brutto fallo su David Lopez. Eppure la svolta non arriva dal cambio di modulo, bensì da un errore di Hamsik, che perde una palla che Medel passa a Jovetic che con una vera e propria magia mette il pallone alle spalle di Reina con un morbido tiro a giro. L’unica reazione del Napoli è sempre con Mertens, il cui tiro viene ancora una volta smanacciato da Handanovic. A tre minuti dalla fine Mertens viene sanzionato con il secondo giallo per presunta simulazione (il contatto con Miranda c’è stato). L’Inter chiude i discorsi con un perentorio 0 a 2 grazie ad un contropiede di Ljajic. Finale incandescente con rissa verbale tra Mancini, Sarri e quarto uomo, con conseguente allontanamento dal campo del tecnico interista.

Inter in semifinale e Napoli deludente, soprattutto perché Higuain è stato inserito solo nel secondo tempo, e senza l’argentino si ha l’impressione che i partenopei siano molto fragili.

Leave a Reply