Milan, prima Lippi poi Conte?

-

Nonostante la vittoria sul Carpi, con la quale il Milan si è garantito la semifinale di Coppa Italia contro la vincente di Spezia-Alessandria, in casa rossonera c’è aria di addio tra la società è il tecnico serbo Siniša Mihajlović.

L’ultima occasione, per restare alla guida del Club, sarà quella contro la Fiorentina. In caso di mancata vittoria, secondo quanto riporta Tuttosport, l’ad Galliani, assieme a Silvio Berlusconi, avrebbero scelto Marcello Lippi come traghettatore fino a fine anno.

La scelta di Lippi potrebbe portare rischi e vantaggi. Sia per il fatto che Lippi non allena nel calcio che conta da molto tempo, sia vantaggi per l’estrema capacità di compiere miracoli a livello di tattica.

Secondo diverse fonti, la possibilità di avere Lippi come traghettatore, nasconde la vera volontà del Milan, quella di avere per il prossimo anno sulla panchina un altro ex allenatore bianconero: Antonio Conte.

Leave a Reply