#ESCLUSIVA – Bucchioni: “La Roma può rientrare nella corsa Scudetto. Il Real proverà a prendere Pogba a gennaio. La Fiorentina si è già rinforzata”

BUCCHIONI

Enzo Bucchioni, direttore del Quotidiano Sportivo, è intervenuto stamattina ai nostri microfoni durante la trasmissione GoalCafè. Ecco le sue opinioni riguardanti il momento di Roma, Juventus e Fiorentina.

Roma, il primo allenamento, le prime dichiarazioni di Spalletti. Un tuo commento sul momento della squadra giallorossa

Questa è una svolta, secondo me tardiva che ci si aspettava da tempo. Il cambio lo avrei fatto durante le vacanze di Natale: c’è il tentativo da parte della proprietà e di Pallotta soprattutto di dare una scossa a questa squadra che ha un organico straordinario. Credo che ci sia il tentativo di inserirsi nella lotta di vertice: se Spalletti riuscirà ad impadronirsi in tempi rapidi dello spogliatoio e a dare un gioco credo che la Roma possa farcela a reinserirsi nella lotta.

Come pensi che spalletti schiererà i suoi uomini, soprattutto quelli apparsi meno in forma (Florenzi, Pjanic, Dzeko)

 Un po’ tutta la squadra aveva perso la concentrazione. Spalletti non è mai un mediatore, è uno che entra a “piedi uniti” dunque avrà già iniziato a caricare i suoi giocatori sin da ieri. Dal punto di vista tattico il modulo è sempre stato il 4-2-3-1 come nella sua prima e fortunata esperienza giallorossa (Totti finto centravanti). Credo che i due esterni non saranno più l’unico sbocco offensivo della squadra. L’organico è talmente ampio che un allenatore come Spalletti saprà sicuramente come farlo rendere al meglio. Manca qualcosa in difesa ma a questo dovranno pensarci gli operatori di mercato. Dal centrocampo in su mi sembra una squadra straordinaria,con Dzeko unico attaccante e Salah, Pjanic e Florenzi alle sue spalle. A centrocampo credo i titolari saranno De Rossi e Nainggolan.

Con il mercato del real bloccato, è possibile che Perez provi a prendere Pogba già a gennaio?

 E’ il grande interrogativo che ci accompagnerà nei prossimi giorni. Nonostante i tifosi della Juventus siano già sul piede di guerra devono mettersi in testa che oggi o più presumibilmente a giugno Pogba sarà la grande cessione della Juventus attraverso il quale la squadra completerà il suo processo di rifondazione e ringiovanimento. L’unica cessione possibile in tal senso è quella del francese. Se arriva un’offerta importante al giocatore (ad esempio ingaggio da 8 milioni) e alla società (nell’ordine dei 100-120 milioni) sarebbe un’operazione che nessuno può permettersi di rifiutare. I tifosi devono capirlo. Sul “quando” il Real voleva fortemente battere il Barcellona nella corsa a Pogba: questa sentenza da ai madrileni solo 15 giorni di tempo. E’ più difficile riuscire a convincere la Juve: i bianconeri hanno degli obiettivi e privarsi di un giocatore così importante a stagione in corso non è facile, a meno che la Juve non abbia già intavolato una trattativa per reinvestire il ricavato della cessione. Penso a Gundogan, penso a Benatia. Sembra tuttavia quasi impossibile. Sono sicuro che il Real ci proverà perchè penso che Florentino Perez non possa rstare per un anno e mezzo senza fare mercato, abituato com’è a prendersi il meglio del meglio.

Fiorentina, al giro di boa quarta in classifica: secondo te la vuola dovrebbe investire sul mercato per provare ad arrivare in Champions League, vista la distanza di un solo punto dall’Inter terza in classifica?

Certo, dovrebbe e lo farà. Sta già cercando da tempo Lisandro Lopez: l’accordo era stato trovato ma il tutto si è bloccato a causa dell’infortunio in difesa di Luisao, titolare al centro della difesa del Benfica. Il giocatore adesso è tornato in gruppo quindi laFiorentina dovrebbe riuscire a chiudere la trattativa. Ha già preso il centrocampista Tino Costa dal Genoa, un giocatore fortemente voluto da Paulo Spusa che gli permetterà anche di cambiare modulo qualche volta passanto al 4-3-3. L’ultimo colpo dovrebbe chiuderlo tra oggi e domani prendendo Tello, di proprietà del Barcellona ma in prestito al Porto dove non è riuscito ad ambientarsi: la Fiorentina spera dunque di chiudere questa operazione. Un esterno destro di grande qualità, classe ’91 con 70 presenze nel club blaugrana. La Fiorentina acquistando questi tre calciatori rinforzerebbe sicuramente l’organico e in tal modo potrebbe ripetere nel girone di ritorno quanto fatto nel girone d’andata, tenendo testa a squadre più titolate come Juventus, Inter e Napoli.

Leave a Reply