Roma, parla Zeman: “Le pressioni ci sono ovunque. Spero che la Roma migliori”

Zeman esonerato. Zola al suo posto?

Presente all’evento benefico “Voi Siete Leggenda”, tenutosi allo stadio Olimpico di Roma, ha parlato Zdenek Zeman ai microfoni di Radio Radio: “Mi è sempre piaciuto stare all’Olimpico, sono contento di rivedere ragazzi che non vedo da tempo. Il selfie con Totti? Era il mio giocatore preferito, speriamo che riesca ancora ad aiutare questa squadra. La Curva? A me fa piacere che la curva si ricordi di me, purtroppo non sono riuscito a dargli le soddisfazioni che volevano, ma ci siamo divertiti lo stesso. Garcia? È normale la pressione, succede dappertutto, ho visto Mihajlovic a Milano, Mancini che è primo. Le pressioni ci sono ovunque, speriamo che la Roma migliori. Lo scudetto? La rosa dei giocatori è importante, negli ultimi tempi non hanno espresso il meglio ma speriamo che ritornino come all’inizio perché giocavano bene. Mancano gerarchie? La Juventus è guidata diversamente e ha avuto dei vantaggi sul campo e dei risultati. La società deve farsi sentire e indicare ai giocatori quello che devono fare. Conte alla Roma? Non so giudicarlo, lui ha fatto bene alla Juventus e anche prima, è un allenatore di temperamento ma bisogna vedere se basta“.

Il tecnico ceco ha allenato la Roma dal 1997 al 1999 e, per la seconda volta nella stagione 2012-2013.

Leave a Reply