#WeeklyReport – 10 all’Ottimo Empoli, 2 all’incredibile Chelsea in caduta libera

massimo-maccarone-empoli-serie-a-26042015_mvnm6bhpda5v16kpzcbx320nh

VOTO 10 alla vera rivelazione del nostro campionato: l’Empoli! La vittoria per 3-0 contro il Carpi è la terza consecutiva in questa stagione e nelle ultime 5 partite ha totalizzato ben 10 punti. La media è da metà classifica e attualmente si trova in 9° posizione, a meno 5 punti dal 5° posto che vuol dire Europa League. La grande sorpresa non è tanto la coesione del gruppo, vera arma dei toscani, ma l’exploit del tecnico Marco Giampaolo che finalmente ha trovato la quadratura del cerchio con la squadra di Maccarone & Co. Grande tattico e stratega, l’allenatore nato a Bellinzona non è mai riuscito a esprimere il proprio valore attraverso le proprie squadre, ottenendo quasi sempre dei magri risultati. Speriamo davvero che il tecnico e la squadra possano scrivere un altra bella favola del nostro calcio.
UMILI

VOTO 9 al Gent che è riuscito a battere lo Zenit e a qualificarsi agli ottavi di Champions League, eliminando squadre ben più attrezzate e blasonate come Valencia e Lione. La cenerentola dell’attuale Champions, dovrà lottare contro il Wolfsburg per poter accedere ai quarti, squadra sicuramente temibile ma non imbattibile per i bufali. Campioni in carica del campionato belga, comandano la classifica della JupilerLeague e ora punta al miracolo europeo. Dove potranno arrivare i ragazzi di Hein Vanhaezebrouck?
INDEMONIATI

VOTO 8 all’Angers, neo promossa in Ligue 1 e seconda in classifica dietro al solito PSG che stacca tutti con 17 punti di vantaggio. La piccola squadra del Nord Ovest della Francia, sta dando prova di un campionato eccezionale grazie al suo tecnico Moulin e alla sua stella N’Doye, calciatore monitorato dal Chelsea e dal Manchester City. Un vero e proprio miracolo per i bianconeri che ora sognano un posto in Europa. Guardando i numeri, non si direbbe che questa piccola sorpresa, riesca a stare tra le prime del campionato, visti i soli 17 gol realizzati in 18 partite. Ma la vera forza dell’Angers si trova nel reparto difensivo, solo 10 gol subiti e seconda miglior difesa alle spalle del PSG. Semplicemente
ROCCIOSI

VOTO 7 alla meravigliosa favola chiamata Leicester City, primi in Premier League e a + 2 da Arsenal e Manchester City. La vittoria incredibile di ieri sera contro il Chelsea, non è solo la rivincita di Claudio Ranieri su Jose Mourinho, ma è la più bella e incredibile storia sportiva dell’anno. Vardy, Mahrez, Fuchs e tutta la rosa delle Foxes, stanno trascinando un’intera città sul tetto d’Inghilterra, disintegrando tutto lo scetticismo delle prime giornate.
FAVOLOSI

VOTO 6 al sorteggio europeo di Nyon. Con la solita sfortuna che caratterizza le nostre squadre in ambito internazionale, i nostri non beccano per niente un sorteggio facile. Sembra quasi che i nostri club abbiano voluto dare man forte alla Nazionale nostrana che affronterà Svezia, Irlanda e Belgio, in uno dei gironi più difficili di tutto l’europeo francese. Per par condicio, nazionale e club vanno a braccetto, ma occhio, Italians Do It Better!
C’EST LA VIE

VOTO 5 alla Roma. Abbiamo voluto graziare i giallorossi senza infliggere troppe accuse, visto il passaggio del turo in Champions League. Incredibilmente, la squadra di Garcia passa agli ottavi con 6 punti ed il record della peggior difesa di tutta la competizione. La partita dell’Olimpico contro il Bate Borisov, ha messo in evidenza la scarsa concentrazione dei calciatori romani che per più volte hanno rischiato di capitombolare contro la modesta squadra della Bielorussia. Serve una scossa immediata perché il Real Madrid e l’Inter in campionato, non staranno di certo a guardare.
PENSIEROSI

VOTO 4 al Milan che recrimina troppo e gioca male. I rossoneri mancano di serenità mentale e ciò porta alla poca coesione e allo scarso rendimento di gioco. Contro il Verona e il Carpi i tifosi hanno potuto ammirare l’ennesima versione tattica e caratteriale di questo Milan targato Mihajlovic. Gli scarsi risultati portano società e tecnico a recriminare per presunti torti arbitrali subiti, unico appiglio di una squadra lasciata al proprio destino.
SOLITARI

VOTO 3 al Manchester United che clamorosamente non riesce a passare agli ottavi di Champions League per via della sconfitta rimediata contro il Wolfsburg. In questo caso, le parole di Paul Scholes, non uno da poco, sono azzeccate. La squadra non esiste in campo, mancano quegli attributi che caratterizzavano le formazioni guidate da Sir Alex Ferguson. Fergie ha lasciato un vuoto incolmabile in quel di Manchester, ma ora sta alla “vecchia” guardia risollevare le sorti di una nobile caduta.
DISCENDENTE

VOTO 2 al Chelsea che perde anche contro il micidiale Leicester. Siamo indecisi a chi dare il voto, ma alla fine decidiamo di dividere il 2 tra società, tecnico e calciatori. Ad ognuno di questi individui o gruppi nel caso di dirigenza e organico tecnico, è indirizzato il nostro voto. Una squadra gloriosa come il Chelsea, con tanti campioni nella rosa, con una grande società ed un grande tecnico, non può permettersi di galleggiare appena al di sopra della zona retrocessione senza un minimo di reazione e prendere così tante partite fino a questo punto.
OSCENI

VOTO 1 ai diritti TV e a tutti gli sponsor che rovinano ogni sorta di Sport. I soldi modificano e decidono tutto, dagli orari alle regole. Il campionato spezzatino non ci piace ne adesso, ne in futuro. Rivogliamo tutto il calcio al solito orario domenicale! 

Leave a Reply