#LigaBBVA – Ronaldo: “Vorrei tornare a lavorare con Ancelotti”

maxresdefault (3)

Cristiano Ronaldo non dimentica: il Portoghese infatti deve molto a Carlo Ancelotti, con cui ha vinto il suo terzo pallone d’oro aiutando la squadra a raggiungere la decima Champions League. Sotto la gestione del tecnico italiano il giocatore ha infatti realizzato la bellezza di 51 reti in 47 presenze. Ronaldo ha parlato così del suo ex allenatore: “Ancelotti è stato una sorpresa incredibile. All’inizio pensavo fosse una persona più arrogante, poi si è rivelato l’opposto. E’ come un grande orso potrei dire. Una brava persona, parlava con noi tutti i giorni e non solo con me, ma proprio con tutta la squadra. Si divertiva con noi. Auguro a tutti i giocatori di poter lavorare con lui perché è davvero fantastico. Mi manca perché abbiamo vinto tanti trofei. Spero di poter di lavorare di nuovo con lui un giorno. Ma ora sto bene, ho un nuovo allenatore e sono felice. Ma è bello avere dei bei ricordi“.

Il giocatore, sotto la nuova gestione Benitez, in questa stagione non è partito nel migliore dei modi, come tutta la squadra, ma sembra essere in netta ripresa dopo il poker riferito al Malmoe in Champions League

Leave a Reply