Palermo in crisi, i tifosi contestano il Presidente Zamparini

Palermo vs Maribor - UEFA Europa League 2010-2011 Play-offs andata

Continua la crisi per il Palermo che dopo l’esonero di Iachini, prova a ripartire con il nuovo tecnico Ballardini, ma le cose non sembrano andare nel verso giusto. Tre sconfitte e dieci gol subiti nelle ultime 4 gare, con la beffa dell’eliminazione dalla TIM Cup per mano dell’Alessandria, non sono un bottino degno di una squadra come quella dei rosanero che l’anno scorso avevano ben figurato in campionato. Ovviamente l’assenza di Dybala incide notevolmente sull’apporto in fase offensiva ma non deve risultare una scusante, anzi ma un punto di partenza per dimostrare che la squadra non era solo il gioiello pagato 30 milioni dalla Juventus.

L’appannamento di Vazquez e le voci che vedrebbero alcuni giocatori remare contro il nuovo tecnico, ha stancato i tifosi del Palermo che non si sono tirati indietro nel manifestare tutta la loro rabbia al presidente Maurizio Zamparini. La stra grande maggioranza della tifoseria accusa il presidente di aver affrettato il cambio di panchina condannando la squadra a subire nettamente il predominio degli avversari in campo. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, al di fuori dell’impianto sito a Boccadifalco, una cinquantina di tifosi hanno aspettato i calciatori ai cancelli, intonando cori e insulti all’indirizzo di quest’ultimi ed esponendo uno striscione di contestazione verso la dirigenza. Oggetto dei cori più pesanti, manco a dirlo, Maurizio Zamparini.

Leave a Reply