#PremierLeague – Manchester City, Aguero torna a casa?

Pellegrini ed Aguero

Sergio Aguero come Carlitos Tevez. È risaputo: i sudamericani, una volta sbarcati in Europa per motivi calcistici, hanno sempre una gran voglia di ritornare in patria, per concludere la propria carriera. In passato è capitato a Verón, Riquelme, Ronaldo e , come già detto, a Tevez. Il prossimo sarà proprio El Kun. L’attaccante del City, intervistato da So foot, ha infatti dichiarato: “Ho sempre detto che voglio tornare a giocare in Argentina, nell’Independiente, ed ho intenzione di rispettare questa mia volontà quando sarà terminato il contratto col City. Non voglio tornare in Argentina troppo vecchio, se tutto va bene a 31 anni sarò in Sudamerica“.

Molto presto, quindi, l’Europa dovrà salutare un altro campione che tornerà nella sua terra natìa. L’attaccante argentino ha segnato ben 85 reti in 130 presenze coi Citizens. La scelta di tornare in Argentina potrebbe suscitare numerose perplessità. Sicuramente è un peccato vedere come molti giocatori preferiscano ritornare in patria, in campionati minori, che comportano meno stress fisico e mentale, senza preoccuparsi troppo della mancanza di fama che questa scelta comporta. Ma come spesso si dice, al cuor non si comanda…

 

Leave a Reply