Palermo-Juventus, le dichiarazioni post-gara di Zaza e Allegri

Allegri

Juventus. La vittoria contro il Palermo porta in dote un quinto posto a sole sei lunghezza (in attesa delle partite di stasera) dalla capolista. L’entusiasmo trapela dalle dichiarazioni Simone Zaza che hai microfoni di Sky, nell’immediato post partita, si lascia andare a parole di fiducia nel proseguo di campionato. “Da inizio anno il nostro problema era la continuità e ora la stiamo avendo. Ci auguriamo di arrivare più in alto possibile. Ora dobbiamo cercare di vincere tutte le partite. Un pari tra Napoli e Inter? Non serve, se le vinciamo tutte non abbiamo bisogno di “gufare” gli avversari”.

Allegri, però, mantiene i piedi per terra affermando: “Di concreto c’è che la squadra ha fatto quattro vittorie consecutive. Contro la Lazio sarà difficile perchè vengono da un periodo negativo ma noi dobbiamo essere concentrati perchè per Natale vogliamo essere più in alto possibile. Stasera la squadra mi è piaciuta molto“. Non mancano domande sul perchè ha scelto Dybala e Mandzukic dal primo minuto lasciando in panchina Morata. La risposta è chiara e secca: “Dybala gioca molto bene da seconda punta, Mandzukic attacca più l’area e gioca da centravanti come Morata e Zaza. Gioca chi sta bene”. Poi conclude difendendo il centravanti croato: “Mandzukic non è un giocatore di classe ma è utilissimo. I numeri parlano per lui. È un generoso, lavora per la squadra. Discutere Mandzukic è eccessivo

Leave a Reply