#ChampionsLeague – Barcellona-Roma 6-1, l’attacco blaugrana annichilisce i giallorossi

Barcelona's Luis Suarez, Neymar and Lionel Messi celebrate a goal against Atletico Madrid during their Spanish First Division soccer match at Camp Nou stadium in Barcelona

Finisce per 6-1 la partita del girone E Barcellona-Roma, valida per il quinto turno della fase a gironi della Champions League 2015/2016. Le reti sono state realizzate da Messi (doppietta), Suarez (doppietta), Piquè e Adriano per il Barcellona, mentre per la Roma il gol è stato segnato da Dzeko.
Roma che inizia nei primissimi minuti con un pressing molto alto, lasciando però la manovra ai blaugrana che cercano di giocare prevalentemente sulla la fascia destra con Neymar. La prima occasione però arriva grazie ad un bel tiro di Messi che trova però uno Szczęsny  molto reattivo. Al 6′ viene annullato un gol alla “Pulce” dopo una splendida triangolazione con Neymar. L’argentino pochi minuti dopo sfiora nuovamente il vantaggio sfruttando una posizione errata di Digne: il suo tiro finisce di poco a lato. Al 12′ arriva anche la prima occasione per la Roma, con Dzeko che sfiora il gol di testa su assist di Nainggolan. Al 14′ arriva il gol del Barcellona: Dani Alves, sfruttando un errore della linea difensiva della Roma, si inserisce perfettamente sulla destra e serve Suarez che appoggia facilmente la palla in rete. La difesa giallorossa però va in difficoltà ad ogni azione e al 17′ arriva il raddoppio blaugrana con Messi che con un pallonetto supera Szczęsny  dopo una grandissima azione orchestrata con Suarez. Dopo la tempesta iniziale il Barcellona comincia ad attuare il suo classico possesso palla, con la Roma però troppo intimorita e poco dinamica. La squadra di Garcia infatti per tutta la parte centrale del primo tempo non riesce ad uscire dalla metà campo, con i centrali sempre poco attenti, i terzini spesso fuori posizione, i centrocampisti che non accennano ad un minimo di palleggio e gli esterni bloccati in difesa per aiutare i propri compagni. Al 43′ Il Barcellona fra 3-0 con un grandissimo gol di Suarez al volo, concretizzando un dominio totale durato per tutti i primi 45 minuti.

Il secondo tempo inizia con un cambio per la Roma: fuori Nainggolan (diffidato, quindi preservato per la fondamentale partita contro il Bate Borisov), dentro Manuel Iturbe. I giallorossi sembrano un pochino più intraprendenti rispetto alla prima frazione, ma è sempre il Barcellona a creare gioco con Neymar che al 49′ sfiora il 4-0 con un bel tiro respinto in angolo da Szczęsny. La Roma tuttavia risponde al 53′ con una bella triangolazione Iturbe-Dzeko-Falque,  con lo spagnolo che spara però dritto sul portiere. Solo uno sporadico spunto per i giallorossi, che qualche minuto più tardi subiscono anche il quarto gol da Piquè, servito sulla destra da Messi che sfrutta l’ennesimo errore di posizionamento della difesa della Roma. Al 59′ arriva anche la “manita” con una serie di passaggi tra i tre attaccanti blaugrana che permettono a Messi di segnare la doppietta personale. La Roma si appoggia solo alle sgaloppate di iturbe ma al 76′ arriva il 6-0: un ingenuo Ucan, appena entrato, atterra Neymar con conseguente calcio di rigore. Dal dischetto il brasiliano si fa parare il tiro da Szczęsny,  ma sulla ribattuta Adriano, entrato nella ripresa, trova l’ennesimo gol per la squadra di Luis Enrique. La Roma prova, incitata dal proprio allenatore, a fare uno sforzo e a tirare fuori l’orgoglio e a 10 minuti dalla fine Dzeko si procura un rigore che però viene facilmente parato dal portiere Ter Stegen. Non è proprio serata per la squadra capitolina, anche se all’ultimo secondo della partita Dzeko rimedia al rigore infilando la porta avversaria con un colpo di test su un bel cross di Digne.

Finisce così la partita, con la Roma che è stata vicina a subire di nuovo quel risultato maledetto che sembra sempre aleggiare nell’aria quando si incontra una grande squadra nelle notti di Champions League. E’ giusto sottolineare di nuovo la grandezza del Barcellona,ma è doveroso criticare a dovere la squadra di Garcia  per un atteggiamento ed un carattere che non sono degni di queste serate.

 

PAGELLE:

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen 7, Dani Alves 7, Piquè 7 ( dal 57′ Bartra n.g.), Vermaelen 5, Jordi Alba 6.5, Sergi Roberto 7 ( dal 64′ Adriano 7), Sergio Busquets 7 ( dal 46′ Samper 7), Rakitic 6.5, Messi 8, Suarez 8, Neymar 7.5, All. Luis Enrique 8

Roma (4-3-3):  Szczęsny 6, Maicon 4.5, Manolas 5, Rudiger 4.5, Keita 4.5, Pjanic 4.5 (dal 74′ Ucan 4.5), Nainggolan 5 (dal 45′ Iturbe 6), Florenzi 4.5 (dal 58′ Vainqueur 5), Dzeko 5, Falque 4.5, All. Garcia 4.5

Leave a Reply