#FocusPrimavera – I risultati della nona giornata

Primavera 2015-2016

GIRONE A

Nel girone A finisce sul risultato di 0-0 la partita tra Trapani e Torino, con i granata che hanno provato a portarsi in vantaggio per tutta la partita, sprecando molte occasioni sopratutto nel secondo tempo. L’incontro si è svolto di giovedì per permettere ai ragazzi di Longo di preparare al meglio il match di Youth League. Sull’altra sponda di Torino finisce per 1-0 il big match tra Juventus e Fiorentina, con i bianconeri che accorciano le distanze dai viola, adesso ridotte solo ad 1 punto. I torinesi, dopo un primo tempo equilibrato, sono riusciti a portarsi in vantaggio nel secondo tempo con un gol di Pozzebon, resistendo fino all’ultimo minuto agli attacchi dei viola, nonostante un uomo in meno (espulso Kastanos). Gara molto combattuta è stata anche Livorno-Novara, finita 1-2, che ha visto ben 2 espulsioni e un finale molto emozionante con il gol vittoria di Guatieri, che ha completato la rimonta degli azzurri dopo il vantaggio del Livorno con Cragno ed il gol di Lattarulo. Non delude le aspettative nemmeno Sampdoria-Pro Vercelli, con i blucerchiati che con orgoglio e spirito ribaltano il risultato vincendo 3-2 dopo un temibile uno-due degli avversari ( reti di Gouri e Foglia) nella prima frazione di gara. Tuttavia pochi minuti dopo il solito Ponce accorcia le distanze e nel secondo tempo la Samp riesce a pareggiare con Vrioni (gol di tacco) e Baumgartner. Nessuna sorpresa invece in Carpi-Modena, finita per 0-4, con i ragazzi di Bortolas che cadono completamente nella ripresa. Le reti sono state realizzate grazie ad un autogol di Rizzo nel primo tempo e da Sabba, Sakai e Franco nel secondo. Pioggia di reti in Sassuolo-Genoa, giocata proprio sotto un alluvione. La partita è finita per il risultato di 4-2. Gli ospiti passano in vantaggio con un gol di Samb, raggiunti però da una doppietta di un ispirato Pierini. Il Genoa si riprende nella ripresa con un gran gol di Quaini e rischiano addirittura il sorpasso con Samb, il cui gol viene tuttavia annullato. I Rossoblu però crollano nel finale grazie al gol di Aracri e all’ennesima rete di Pierini, che realizza una tripletta.

RISULTATI:
TRAPANI-TORINO 0-1
JUVENTUS FIORENTINA 1-0
SASSUOLO-GENOA 4-2
LIVORNO-NOVARA 1-2
SAMPDORIA-PRO VERCELLI 3-2
CARPI-MODENA 0-4

CLASSIFICA:
FIORENTINA 20
JUVENTUS 19
SASSUOLO 17
VIRTUS ENTELLA 17 (una gara in meno)
TORINO 16
MODENA 15
SAMPDORIA 13
SPEZIA 13 (una gara in meno)
GENOA 11
NOVARA 10
CARPI 8
TRAPANI 6
PRO VERCELLI 3
LIVORNO 2

MIGLIORI MARCATORI:
7 reti: Mlakar (Fiorentina), Pozzebon (Juventus)
6 reti: Ponce (Sampdoria), Pierini (Sassuolo), Debeljuh (Torino)
5 reti: Minelli (Fiorentinaa), Panico (Genoa), Favilli (Juventus)

PROSSIMO TURNO:
GENOA-FIORENTINA
LIVORNO-SAMPDORIA
MODENA-VIRTUS ENTELLA
NOVARA-JUVENTUS
PRO VERCELLI-SASSUOLO
SPEZIA-TRAPANI
TORINO-CARPI

GIRONE B

Nel girone B la partita Salernitana-Como finisce 1-3 per gli ospiti che, nonostante il vantaggio iniziale di Infante, riescono a recuperare con i gol di Mangili, Cortese e Mandelli. Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Savini, che sembrano non reggere il 4-3-3 nonostante in questo caso abbia influito molto il campo rovinato dalla pioggia. Finisce per 1-2 l’incontro Udinese-Cagliari, con i sardi che continuano a macinare punti nonostante la gran partita dei bianconeri, che sotto una pioggia battente riescono a pareggiare il gol di Serras con un rigore realizzato da Pontisso. Il rossoblu tirano però fuori la loro superiorità tecnica e si portano in vantaggio con Arras, che spegne le speranze dei bianconeri dopo una gara comunque ben giocata. Finisce invece 0-1 tra Vicenza-Inter, con i nerazzurri che riescono a portarsi in vantaggio con De la Fuente giocando un secondo tempo di carattere e sofferenza, nonostante i ripetuti attacchi dei biancorossi sulle fasce neutralizzati da un monumentale Pisardo. Partita meno equilibrata è stata Cesena-Brescia, con i ragazzi di Angelini che si impongono con relativa facilità per 2-0, con le reti nel primo tempo di Soumahin e Maleh. Continua a fare bene il Chievo che, nella partita contro il Bologna, si impone per 4-0. Pratica archiviata già nel primo tempo con le reti, tutte in 15 minuti, di Bartulovic (doppietta) e Damian. Nel secondo tempo i clivensi gestiscono e trovano anche il terzo gol, all’85’ con Leris. Riesce ad agguantare la vittoria anche il Milan che, nel posticipo della domenica, batte il Verona per il risultato di 2-1. Rossoneri che partono subito forte con un gol di Gamarra e riescono, dopo sessanta minuti di dominio, a trovare anche il raddoppio con Crociata, abile a sfruttare una gran giocata di Cutrone. Qualche minuto più tardi arriva però il gol per il Verona, con un gol di Tupta che riaccende le speranze per gli scaligeri. L’occasione per pareggiare arriva proprio all’ultimo minuto, ma Tupta fallisce la doppietta decretando la vittoria dei rossoneri. Sempre più ultimo il Perugia, che viene sconfitto anche dall’Atalanta per 0-2. Bergamaschi avanti con Vantaggio su calcio di rigore e nel secondo tempo chiudono i conti con La Vigna.

RISULTATI:
SALERNITANA-COMO 1-3
UDINESE-CAGLIARI 1-2
VICENZA-INTER 0-1
CESENA-BRESCIA 2-0
CHIEVO-BOLOGNA 4-0
MILAN-VERONA 2-1
PERUGIA-ATALANTA 0-2

CLASSIFICA:
CAGLIARI 25
INTER 20
CHIEVO 19
VERONA 15
MILAN 15
ATALANTA 15
UDINESE 13
CESENA 12
SALERNITANA 11
BRESCIA 9
COMO 9
VICENZA 7
BOLOGNA 7
PERUGIA 4

MIGLIORI MARCATORI:
7 reti: Cortsi (Como), Arras (Cagliari)
6 reti: Said (Brescia), Serra (Cagliari), Raffini (Cesena), Lancia (Verona)
5 reti: Bartulovic (Chievo), Vassallo (Milan), Prtajin (Udinese)

PROSSIMO TURNO:
ATALANTA-VICENZA
BOLOGNA-PERUGIA
BRESCIA-MILAN
CAGLIARI-CESENA
CHIEVO-VERONA
COMO-UDINESE
INTER-SALERNITANA

GIRONE C

Nel girone C continua la striscia positiva del Frosinone, che batte il Crotone per 3-1. Partita già finita nel primo tempo, con le reti di De Santis, Trillò e Rannelli. Inutile la rete della bandiera di Tripicchio nel finale per il Crotone. Non va oltre lo 0-0 il Lanciano contro l’Empoli, nonostante le numerose occasioni e la superiorità numerica. Non si vuole fermare nemmeno il Palermo, che sfoderando una grande prestazione in casa dell’Avellino, continua la sua serie positiva con le reti di Pezzella, Casini e La Gumina. Continua invece la crisi della Lazio, che si fa battere per 2-0 dall’Ascoli. I biancocelesti hanno pagato un rigore sbagliato da Palombi e tante occasioni sbagliate, sopratutto da Florunsho, Calì e Borecki. Nella squadra di casa sono stati decisivi il solito Manari e Orsolini, che hanno portato la loro squadra al successo. Grande prestazione anche del Napoli, che batte il Bari per 4-0. Dopo una mezz’ora molto equilibrata gli azzurrini infilano un uno-due con De Simone e Negro. Nel secondo tempo i ragazzi di Saurini trovano anche il terzo e quarto gol sempre con Negro, che firma la sua tripletta personale. Arriva invece la prima sconfitta in campionato per la Roma, orfana di Sadiq Umar, convocato con la squadra maggiore. I giallorossi si arrendono infatti al Pescara che, nonostante il rigore fallito da Del Sole, riescono a trovare il vantaggio al 74′ con Logoluso. Rocambolesca vittoria del Latina sul Ternana con il risultato di 3-2, con gli ospiti che si portano in vantaggio nel primo tempo con Sbordone dopo una mischia in area. Il secondo tempo inzia con i laziali che trovano il raddoppio con Shahinas, che segna con una botta da 30 metri. La Ternana però non molla e agguanta il pareggio con le reti di Giuntini e Sernicola, ma all’ultimo un rigore realizzato da Criscuolo (con espulsione di Sbordine) permette ai neroblu di portare a casa la vittoria.

RISULTATI:
FROSINONE-CROTONE 3-1
LANCIANO-EMPOLI 0-0
AVELLINO-PALERMO 0-3
ASCOLI-LAZIO 2-0
NAPOLI-BARI 4-0
ROMA-PESCARA 0-1
TERNANA-LATINA 2-3

CLASSIFICA:
ROMA 20
FROSINONE 19
EMPOLI 18
LANCIANO 14
PALERMO 13
ASCOLI 13
LAZIO 11
CROTONE 11
TERNANA 11
NAPOLI 11
BARI 11
LATINA 10
PESCARA 8
AVELLINO 4

MIGLIORI MARCATORI:
9 reti: Tchanturia (Empoli)
8 reti: Volpe (Frosinone), Sadiq (Roma)
7 reti: Manari (Ascoli), Tripicchio (Crotonr)

PROSSIMO TURNO:
CROTONE-ROMA
EMPOLI-BARI
FROSINONE-NAPOLI
LATINA-AVELLINO
LAZIO-TERNANA
PALERMO-LANCIANO
PESCARA-ASCOLI

Leave a Reply