#Amichevoli – l’Italia non convince: 2-2 con la Romania

IQ4ECQVX-kFAI-U10602229037194uxG-700x394@LaStampa.it_

Non finisce nel migliore dei modi il 2015 di Antonio Conte, che vede sfumare la vittoria a pochi minuti dalla fine. A Bologna finisce 2-2 con i romeni subito avanti grazie a Stancu, bravo a sfruttare l’ennesima amnesia della difesa. Nella ripresa gli azzurri reagiscono e vanno in vanaggio grazie a un rigore di Marchisio e al primo centro in nazionale di Gabbiadini (si infortuna nel finale). A 2 minuti dalla fine arriva il pareggio di Andone.

La cronaca

La Romania parte forte e all’8′ passa subito in vantaggio con Stancu, bravo ad approfittare di un pasticcio difensivo di Barzagli e Darmian che si ostacolano a vicenda. Il romeno recupera palla e a batte Buffon con un tiro d’interno sul secondo palo . L’Italia non riesce a rendersi pericolosa e ha problemi ad impostare l’azione. Al 26′ Eder non arriva per un soffio su un cross di Florenzi. Al 39′ Tatarusanu è bravo ad anticipare El Shaarawy su invenzione di Eder. Al 45′ c’è un episodio molto dubbio in area della Romania, con Chiriches che abbatte Eder.

L’Italia comincia bene il secondo tempo al 54′ Eder si conquista un rigore per un fallo di Grigore. Sul dischetto va Marchisio che non sbaglia. Ora l’Italia prende coraggio e la Romania va in difficoltà. Al 66′ il neo entrato Gabbiadini porta in vantaggio gli azzurri grazie a un colpo di testa su cross di Marchiso. L’attaccante del Napoli conferma la sua bravura ad entrare a partita in corso. Al 89′ arriva la beffa per l’Italia: su un cross da calcio di punizione di Maxim, Sirigu è bravo a respingere su un colpo di testa si Chiriches, ma sulla ribattuta Andone anticipa Chiellini fissando il risultato sul 2-2.

Il punto debole dell’Italia è sempre la difesa: sono 12 i gol presi in 10 parite nel 2015. Cinque nelle ultime due. Primo tempo da dimenticare per gli azzurri che riescono comunque a rimediare nella ripresa, probabilmente anche grazie a una strillata di Conte.

La dichiarazione

Antonio Conte (ct Italia): “Sono convinto che i ragazzi abbiano dato tutto. Mi spiace per il risultato. Meritavamo di vincere, queste sono partite che vanno portate a casa”.

Riccardo Montolivo (Italia): “Dispiace perchè sono state due partite positive. Abbiamo preso due gol evitabili e dobbiamo migliorare su questa cosa”.

Giorgio Chiellini (Italia): “82 presenze sono sicuramente un bel traguardo. Sono contento di essere entrato nella top 10 di sempre delle presenze. Sono partite che vanno vinte. Dobbiamo migliorare e ormai non ci resta tanto tempo.

Le pagelle

Italia (4-4-2): Buffon 5,5 (Sirigu 6); Darmian 5, Barzagli 5, Bonucci 6, Chiellini 5,5; Florenzi 6, Marchisio 7 (Parolo s.v.), Soriano 5 (Montolivo 5,5), El Shaarawy 6,5; Eder 6 (Gabbiadini 7), Pellè 5 (Okaka 5,5).

Romania (4-2-3-1): Tatarusanu 5,5; Sapunaru 5,5, Chiriches 6, Grigore 5, Rat 5 (Filip s.v. ); Torje 6,5(Andone 7), Pintilii 5, Hoban 5,5, Budescu 5 (Sanmartean 5,5); Stancu 7(Ivan s.v.), Keseru5,5 (Maxim 6,5).

 

Leave a Reply