Juventus, Allegri: “Rimonta possibile, la Juve tornerà ai vertici”

allegri

Intervistato dall’Indipendent, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato di questo inizio di stagione complicato della Juve , delle sue prospettive per la stagione e del futuro.

Ecco le sue parole: “In estate abbiamo cambiato tanto, la squadra si è rinnovata e con essa anche il modo di giocare. Non so dirvi a numeri con quale schema stiamo giocando, ho una rosa molto variabile che può adattarsi a qualsiasi modulo anche a gara in corso e questo è importante. C’era bisogno di rinnovare qualcosa a giugno dopo Berlino e si sapeva che saremmo partiti un pò con delle difficoltà, poi anche gli infortuni non ci hanno aiutati a crescere”.

“Rimonta? Tutto è possibile, siamo a soli 9 punti dalle prime e se infiliamo una striscia di vittorie siamo lì, a lottare alla pari con tutte. Chiaro che non è una sola squadra davanti, ma ben 4, però sappiamo che possiamo dire la nostra per lo scudetto. Milan? E’ sempre una grande partita, sono le due squadre più titolate d’Italia e quindi è un classico della Serie A. Vietato sbagliare se vogliamo proseguire la rincorsa”.

“L’allenatore più difficile da affrontare? In Europa Guardiola sicuramente, è un drago, non ti da certezze su come fa giocare la squadra. Quando pensi che hai un vantaggio territoriale cambia qualcosa nel suo scacchiere e ti spiazza. Col Milan ho un gran ricordo, ho vinto lo scudetto al primo anno, poi arrivammo secondi dietro la prima Juve di Conte e poi terzi. In Europa arrivammo sempre, anche partendo in ritardo come quest’anno con la Juve”.

Leave a Reply