#Bundesliga – Bayern Monaco, litigio Robben-Lewandowski

lewandowksi
In casa Bayern Monaco, nonostante gli ottimi risultati ottenuti in campionato e in Champions, è scoppiato un piccolo caso riguardante Robben e Lewandowski. L’attaccante polacco si è lamentato dell’egoismo che caratterizza il suo compagno di squadra, reo di non aver passato il pallone più volte, rendendo vane alcune occasioni offensive dei Bavaresi. A fine partita è intervenuto anche Matthias Sammer, ds del Bayern Monaco, sull’argomento. Come riportato da Sport Bild, Sammer ha dichiarato: “Certo c’erano una o due situazioni in cui Arjen avrebbe dovuto passare la palla a Robert, ma adesso non montiamo un caso. Lewandowski arrabbiato? Sapeste quante volte mi sono arrabbiato io nella mia carriera…”.  Anche Guardiola ha cercato di calmare gli animi. Il tecnico dei bavaresi ha così spiegato l’atteggiamento del suo laterale olandese durante il match: “Stiamo parlando di Arjen Robben, conosciamo il suo modo di giocare, io sono un buon allenatore ma non abbastanza per cambiare la mentalità di un giocatore di 31 anni”. Pare che sia tutto risolto, ma val la pena ricordare che entrambi i fuoriclasse hanno due personalità molto forti. Il Bayern ha subito cercato di calmare le acque, per evitare che un cattivo clima nello spogliatoio influenzi i risultati. Sarà stato utile? Intanto gli agenti della punta, di recente, han fatto il prezzo per strappare Lewandowski al Bayern Monaco: 50 milioni di euro.

Leave a Reply