Fiorentina-Frosinone 4-1, al Franchi show dei viola che agganciano l’Inter in vetta alla classifica

Soccer: Serie A; Fiorentina-Frosinone

Nessun problema per la Fiorentina nell’anticipo domenicale al Franchi di Firenze. La squadra di Sousa domina la partita fin dall’inizio contro un Frosinone mai sceso veramente in campo. I viola tornano in testa dopo la sconfitta contro la Roma, giocando bene e non permettendo di entrare mai in partita alla formazione di Stellone, tradito forse da un turnover troppo ampio.

La cronaca

La Fiorentina parte subito forte controllando la partita con il possesso palla tipico della formazione toscana. Il Frosinone non si vede quasi mai e fin dall’inizio sembra non poter reggere la pressione dei viola che schiacciano i Ciociari nella propria metà campo. Dopo aver sfiorato il gol con Babacar e Badelj, la Fiorentina passa in vantaggio con un tiro-cross di Ante Rebic che sorprende Zappino al 24′. Primo gol stagionale per il croato 22enne, schierato titolare a sorpresa da Paulo Sousa. La Fiorentina ora cambia marcia: Rebic sfiora la doppietta un minuto dopo, fermato solo dal palo con Zappino battuto. Al 29′ il capitano Gonzalo Rodriguez si inventa un gol con un grazioso colpo d’esterno su una punizione tagliata di un ritrovato Mati Fernandez. Per il Frosinone è black out completo. Al 30′ Diakitè entra il collisione con Mati Fernandez e lo stende in area di rigore.  Sul dischetto va Bababar che inganna Zappino con un cucchiaio morbido. Il poker non tarda ad arrivare, infatti al 43′ Mario Suarez sfrutta un errore di Diakitè, recupera palla e scaglia la sfera in porta con un bel destro a giro.

Il secondo tempo si gioca a ritmi più bassi, con la Fiorentina che cerca di gestire la partita e la compagine laziale che prova a limitare i danni di un disastroso primo tempo. Solito posseso palla per i viola che mettono in mostra la grande qualità di palleggio e sfiorano il pokerissimo con una traversa di Verdù all’ 83′ subentrato all’ inizio del secondo tempo al senegalese Babacar. Il Frosisone segna il gol della bandiera all’ 87′ dopo una leggerezza della difesa viola: Longo riesce ad arrivare sul fondo, dopo un rimpallo la sfera finisce sui piedi di Alessandro Frara che batte Lazzerini (entrato sul 4-0 al posto di Tatarusanu). Da segnalare anche una traversa al 91′ di Verde.

La Fiorentina archivia la pratica Frosisone in modo perfetto. Il risulato e il gioco espresso premiano le scelte di Sousa.  Il Frosisone invece inciampa al Franchi dopo la vittoria nello scontro salvezza contro il Carpi. Stellone deve risolvere il problema del gol in trasferta della sua squadra, solo due finora.

Le pagelle

Fiorentina. Tatarusanu 6 (Lazzerini 6); Tomovic 6; Gonzalo Rodriguez 6,5; Roncaglia 6 (Rossi 6); Rebic 6,5; Suarez 6,5; Badelj 6; Pasqual 6,5; M.Fernandez 7; Borja Valero 7; Babacar 7 (Verdù 6,5).

Frosinone. Zappino 7; Ciofani M. 5; Bertoncini 5,5; Diakitè 4; Crivello 5; Chibsah 6 (Carlini 6); Sammarco 5 (gucher 6); Frara 6; Verde 6,5; Ciofani D. 5,5 (Longo 6,5);   Paganini 5.

Leave a Reply