Fiorentina, vittoria e secondo posto conquistato

Paulo Sousa

I gol di Blaszczykowski e Kalinic portano ai viola la quarta vittoria stagionale, il Bologna ancora gira molto bene e Destro è troppo solo in avanti.

Non solo i due autori del gol, tutta la squadra è stata protagonista di una grande prestazione, in particolare Marcos Alonso vero dominatore sulla fascia sinistra.

Babacar partito titolare nonostante i tanti rumors pre-match, con il passare dei minuti ha perso lucidità e mobilità sul fronte offensivo.

Per il Bologna buona la prova di Taider che ci prova sempre a mettere il pallone su Destro che non capitalizza le occasioni, l’attacante ex Milan è troppo solo in avanti per fare del male alla retroguardia viola, attenta in ogni occasione.

Segnaliamo ora il migliore e il peggiore in campo: Alonso è sicuramente l’uomo più in forma e anche in un primo tempo con poche occasioni, i suoi calci da fermo sono sempre pericolosi per Mirante.

La prestazione da dimenticare la mette a segno Mounier, invisibile per tutto il match, fa un passo indietro enorme dalle prove delle altre giornate, i tifosi si accorgono della sua presenza solo alla sostituzione al 63′.

La prestazione della Fiorentina dimostra ancora una volta come il tecnico Sousa stia plasmando una squadra pronta a competere su ogni fronte.

Leave a Reply