Real Madrid, Benitez può vantarsi di uno zero

Keylor Navas

Voglio che il Real Madrid faccia il Real Madrid, che sia sempre propositivo nel suo gioco, che vinca tutte le partite, che attacchi bene come negli ultimi anni, ma che difenda anche un po’ meglio“.
Questa fu la dichiarazione fatta a luglio dall’ex tecnico del Napoli, alla presentazione ufficiale nella sala stampa del Bernabeu. Ebbene, bisogna riconoscere che a due mesi di distanza, il buon Benitez è stato di parola. Infatti in cinque partite (quattro di campionato e una di Champions) i blancos sono l’unica squadra con la porta inviolata tra tutte le maggiori leghe europee. Il Real, dopo quattro giornate di Liga, ha conquistato 10 punti (due in meno del Barça), frutto di tre vittorie e un pareggio, con 12 gol a favore (contro i 18 della stagione scorsa) e zero subiti (contro i ben nove dello scorso anno). Siamo quindi in presenza di una squadra leggermente meno prolifica rispetto a quella di Ancelotti, ma decisamente più compatta in difesa, almeno sino a questo momento. Le cose stanno andando molto bene anche in Champions, dove al debutto nella prima gara di fronte al Bernabeu, Ronaldo e soci hanno firmato un buon 4-0, che per l’esigente pubblico di casa è poco più di un risultato di routine. Keylor Navas, dunque, è l’unico portiere tra tutti i maggiori campionati a non aver ancora raccolto il pallone in fondo alla propria rete. Lo zero è un numero inconcepibile nella storia del Real eppure per una volta conta tantissimo.

Leave a Reply