Inter, svolta dirigenziale: via Fassone

Fassone

A breve è attesa l’ufficialità ma tutto sembra portare Marco Fassone, attuale direttore generale dell’Inter, lontano dalla società nerazzurra.

Più volte in questi anni il divorzio è stato sfiorato, ma ieri dalla sede dell’Inter è stata comunicata al dirigente l’interruzione del rapporto tra lui e la società, nonostante il contratto scadesse a giugno 2016.

Secondo la Gazzetta Dello Sport, ora il principale referente sportivo di Roberto Mancini sarà Micheal Bolingbroke, il manager inglese ha comunicato personalmente al tecnico la decisione presa da parte della dirigenza di mandare via Fassone.

Sembrano aperti due scenari possibili per i piani tecnici dell’Inter, uno vede Mancini come manager, l’altro prevede un rafforzamento della posizione di Javier Zanetti e una nuova entrata nello staff tecnico di Ivan Ramiro Cordoba.

Leave a Reply