#SerieB 2015/2016, Unione Sportiva Avellino 1912

avellino-bari2

Avellino, si sogna la Serie A. E’ stato sicuramente uno dei più attivi sul calciomercato estivo, l’Avellino Calcio, rivoluzionando e rafforzando la propria rosa in tutti i settori del campo sperando, per la stagione che si appresta ad iniziare, in un epilogo migliore rispetto a quello dell’anno scorso che ha visto la compagine irpina uscire nella semifinale play off contro il Bologna. Investimenti mirati da parte della società biancoverde che gli consentono di guadagnarsi il diritto di impensierire Cagliari e Cesena per la lotta alla promozione.

Il vero colpo di mercato dell’Avellino, senza giri di parole, è stato sicuramente Francesco Tavano che, dopo l’Empoli, ha firmato un contratto biennale con la società campana con scadenza a giugno 2017. L’attaccante nelle ultime tre stagioni ha superato i 20 gol in campionato e rappresenta il giocatore di esperienza necessario per una compagine dove l’età media della rosa non supera i  26 anni. Affiancheranno l’ex bomber empolese, Castaldo e Trotta, senza dimenticare il nuovo arrivato Roberto Insigne, classe ’94 ex Perugia, che è risultato uno dei migliori nella sfortunata stagione della Reggina lo scorso anno. Ma non solo; per compensare le partenze importanti del settore più arretrato del campo come Ely, Bittante e Pisacane, sono arrivati a rafforzare la difesa giocatori di categoria che rispondono al nome di Ligi, Rea, Nitriansky, Giron e Biraschi. A centrocampo i nomi nuovi sono Gavazzi, Tutino, Jidayi e D’Attilio.

I biancoverdi di Attilio Tesser ,dunque, oggi giocherebbero con un 4-3-1-2, con Frattali tra i pali; linea difensiva composta da Nica, Ligi, Chiosa e Visconti.  Zito, Arini e Gavazzi a completare il trittico a metà campo. In attacco Tavano e Trotta saranno supportati da Soumarè.

Una rosa di tutto rispetto, che, nella classifica delle rose più preziose della serie B si trova all’ottavo posto. Non a caso, secondo il sito Transfermarkt.it il valore dell’attuale rosa dell’Avellino è di 12,33 milioni di euro.

Come non vedere, dopo tutto questo enorme lavoro sul mercato, le preziose ambizioni dell’Avellino che, senza dubbi, ha già gli occhi puntati alla promozione diretta in Serie A.

Leave a Reply