#Inside: il calciomercato del Tottenham

Berahino

Acquisti. Alderweireld (Atletico Madrid, 16 milioni); Wimmer (Colonia, 7 milioni); Trippier (Burnley, 4,9 milioni).

Cessioni. Paulinho (Guangzhou, 14 milioni); Capoue (Watford, 8,9 milioni); Stambouli (PSG, 8,6 milioni); Chiriches (Napoli, 7 milioni); Holtby (Amburgo, 6,5 milioni); Kaboul (Sunderland, 4,3 milioni).

Le ultime. Il Tottenham ha venduto molto ed acquistato poco. Infatti, dal punto di vista economico, il bilancio di questa sessione di calciomercato è pari a +21,40 milioni di euro. Tanti, che il tecnico Pochettino vorrebbe venissero spesi al più presto: “Abbiamo bisogno di altri acquisti. È chiaro che la rosa ha bisogno di essere allargata“. Ecco dunque che la dirigenza è al lavoro su più ruoli. Partendo dall’attacco, dove è in corso una trattativa per Saido Berahino: al WBA, che oggi ha chiuso per Rondon dallo Zenit, sono stati proposti 15 milioni di sterline. Chissà che non sia proprio l’arrivo del venezuelano a sbloccare l’operazione. In alternativa è plausibile la pista che porta al Chicharito Hernandez, per il quale il Real Madrid ha chiesto 11 milioni di euro. Gli altri nomi sono quelli di Clinton N’Jie e Charlie Austin, valutati entrambi 15 milioni. L’acquisto di un secondo centravanti potrebbe avvenire a prescindere da Berahino, dal momento che Adebayor è vicino all’Aston Villa.
La trequarti potrebbe veder salutare Aaron Lennon: è imminente il suo passaggio all’Everton per 8 milioni di euro. Si lavora già al suo sostituto, che potrebbe essere Keisuke Honda: pronta un’offerta al Milan.
Sul fronte cessioni c’è da registrare il pressing del Manchester United su Kane, che tuttavia è dichiaratamente incedibile. Il West Ham è interessato a Fazio, difensore che non ha convinto finora Pochettino. Infine, il giovane Veljkovic è vicino al trasferimento in prestito secco al Leeds.

Leave a Reply