Napoli – Addio Benitez in conferenza stampa: “Il mio ciclo finisce qui”

Quilon, agente di Benitez, ha smentito l'incontro tra il tecnico e De Laurentis

Rafa Benitez lascia il Napoli, senza rancori ma con qualche rimpianto dopo due anni passati tra alti e bassi ma con due trofei in bacheca. L’annuncio è stato dato oggi, durante l’attesa conferenza stampa programma dal Patron azzurro Aurelio De Laurentiis, alla vigilia della decisiva sfida champions di domenica contro la Lazio.

«Come tutti sapete avevo ancora due anni di contratto con il Napoli – ha esordito il tecnico spagnolo – che finiranno dopo la partita importantissima con la Lazio. Ringrazio il Napoli, però il mio ciclo finisce qui. Voglio finire bene e lasciare il Napoli in Champions, lì dove merita. Ho fiducia che sarà così. E’ sempre triste lasciare un posto dove sono stato trattato bene. Ma sono stato due anni lontano dalla mia famiglia. Ho provato a convincere mia moglie, ma non è stato facile. Così ho detto tutto ad Aurelio. E’ stata un’esperienza di crescita in questi due anni, ma la famiglia è sempre più importante di tutto. Abbiamo vinto due trofei, uno contro la Juve. Fare due semifinali ed essere fuori per qualche gol irregolare non è da poco. Possiamo ancora lottare per il terzo posto: mi sembra un bilancio molto positivo. In Spagna  – ha preseguito Rafa – si dice che ‘i tori si vedono sempre meglio dalla barriera’. Siamo arrivati in fondo a tre competizioni con una squadra che è andata dai 14 ai 18 giocatori. La base per far meglio in futuro c’è. Quest’anno abbiamo sbagliato molti rigori e potevamo essere più in alto. Ogni maestro ha la sua maniera di fare le cose: questo è il Napoli che ha vinto di più negli ultimi 26 anni».

Parole pronunciate con sincera tristezza quelle di Benitez, colta e apprezzata anche dal presidente azzurro seduto al fianco del tecnico spagnolo.

Leave a Reply