Roma, la squadra in ritiro. Domani esami strumentali per Gervinho

RadioGoal24

La goccia che ha fatto traboccare il vaso. La sconfitta contro il Milan rappresenta l’ultimo atto di un annus horribilis per i giallorossi, partiti con ambizioni da scudetto e adesso in lotta per conquistare la qualificazione in Champions League, con Napoli e Lazio a tenerle il fiato sul collo.

Garcia quindi proclama il ritiro per i suoi giocatori: soluzione molto in voga negli ultimi tempi in Serie A (basti pensare al Napoli) ma a cui la Roma sembrava non volersi uniformare. Il tecnico francese, che ha definito “inaccettabile” la sconfitta a San Siro, non ha visto nei suoi giocatori la reazione giusta per rimontare al doppio svantaggio. Solo Totti, entrato in campo a metà del secondo tempo, è sembrato avere la determinazione giusta per ribaltare il risultato, ma i suoi compagni non sono sembrati in grado di seguirlo. Il ritiro dovrebbe partire però solo a metà settimana, nonostante l’allenamento “punitivo” imposto ai giocatori la domenica mattina.

Nel frattempo la Roma resta in ansia per Gervinho, uscito infortunato durante il match contro i rossoneri. Si teme un infortunio muscolare che porrebbe fine in anticipo alla stagione dell’ivoriano, già abbastanza travagliata. Domani gli esami strumentali faranno luce sulle sue condizioni.

Leave a Reply