Empoli-Napoli, Benitez punta su Higuain. Sarri ritrova Tonelli

Tonelli sarà al centro della difesa dell'Empoli contro il Napoli. Sospesa la squalifica per il caso Denis

E’ tutto pronto al Castellani per il posticipo della 33° giornata di Serie A tra Empoli e Napoli. I toscani, ormai praticamente salvi, cercano la gloria contro una delle grandi di questo campionato. Gli azzurri campani sono invece chiamati a vincere se vogliono continuare a coltivare sogni di Champions League, dopo i risultati positivi di ieri di Roma e Lazio. Benitez questo la sa bene e per questo metterà in campo la miglior formazione possibile, anche perché nei precedenti il Napoli non ha mai vinto in Serie A al Castellani e vuole sfatare il tabù.

Sarri (per lui è un derby, essendo nato a Napoli) arriva all’incontro con tranquillità, ma non vuole cali di concentrazione dai suoi ragazzi, che hanno disputato un ottimo campionato, sopra le aspettative, mettendo in campo sempre un gran bel gioco, fatto di accelerazioni e verticalizzazioni pungenti, e non vogliono rovinarlo in queste ultime giornate. Il tecnico deve rinunciare al solo lungodegente Guarente, praticamente un desaparecido in questa stagione. In dubbio Verdi, in gol nel 2-2 dell’andata al San Paolo, e Laurini, alle prese con problemi di natura muscolare. Le scelte sono perciò le solite, nel suo classico 4-3-1-2, con Hysaj e Mario Rui che tornano sulle corsia laterali in difesa, dove c’è Tonelli (sospesa al momento per lui la squalifica dopo il caso Denis). A centrocampo regia affidata a Valdifiori, proprio nel mirino della società di De Laurentis per il prossimo mercato, mentre tocca a Saponara, in gran forma, dare una mano al duo Pucciarelli-Maccarone per far male al Napoli.

I partenopei hanno invece l’obbligo di vincere. Per questo Benitez, che deve rinunciare a Michu, De Guzman, Zuniga e Strinic (distorsione per il terzino mancino), ha catechizzato la squadra chiedendo una prestazione simile a quella di domenica sera contro la Sampdoria, possibilmente evitando anche quei cali di concentrazione che sono costati i due gol doriani. In difesa dovrebbe tornare titolare Koulibaly, che prenderà il posto di Britos. Dopo la squalifica, torna anche Maggio (fresco di rinnovo triennale), sull’altra corsia confermato Ghoulam. In mediana Inler ritrova il posta insieme a David Lopez, mentre dietro Higuain dovrebbero agire Callejon, Hamsik e Mertens. Panchina dunque, almeno dall’inizio, per Gabbiadini e Insigne, pronti però a subentrare in caso di necessità.

Le probabili formazioni di Empoli-Napoli:

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. All. Sarri

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. All. Benitez

Leave a Reply