Quagliarella risponde a Berardi, Sassuolo-Torino pari di rigore

abbo_lapr15_01sassuolo_torino_22_42983_immagine_obig

Il lunch match del Mapei stadium finisce in parità; 1-1 tra Sassuolo Torino con la squadra di Ventura che può recriminare per alcuni episodi a sfavore. L’11 torinese, con questo pari, rischia di compromettere la corsa all’Europa visto anche il proibitivo impegno di settimana prossima nel derby contro la Juventus. Per i neroverdi di Di Francesco un buon pari in ottica salvezza, ormai quasi certa.

Il primo tempo è un monologo del Toro che però non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Consigli; alcuni spunti interessanti li offrono Martinez Quagliarella ma la beffa è dietro l’angolo e nel minuto di recupero concesso dall’arbitro arriva un calcio di rigore, molto dubbio, per i padroni di casa, con Floro Flores che dopo aver scaricato palla a Berardi vola addosso a Glik che rimane fermo. Per l’arbitro non ci sono dubbi (per noi molti, ndr) e lo stesso Berardi spiazza Padelli dando ai suoi un immeritato vantaggio al riposo.

Nella ripresa dentro Maxi Lopez Bruno Peres per Ventura e al 58′ arriva un calcio di rigore anche per gli ospiti: su una palla vagante arriva per primo capitan Glik che viene falciato da Floro Flores, stavolta l’arbitro Calvarese vede bene ed assegna il tiro dagli 11 metri, che viene realizzato da Quagliarella.

Sull’1-1 torna in cattedra il Torino mentre il Sassuolo è in bambola e prova solo con qualche contropiede, spesso malgestito dagli attaccanti neroverdi. Grandi proteste torinesi arrivano su un evidente spintone in area di Cannavaro su Quagliarella (ci poteva stare il rigore), ma l’arbitro fa continuare.

Nel finale ci prova sempre l’attaccante campano del Toro e anche Maxi Lopez ma il risultato non cambierà. Pari e patta al Mapei ma per come è andato il match sono 2 punti persi per la squadra di Ventura mentre a Di Francesco non sarà di certo piaciuto l’approccio dei suoi alla gara, soprattutto perchè si giocava davanti ai propri tifosi.

Leave a Reply