Liga, vince solo il Real: Barcellona ed Atletico fermate sul pareggio

Ronaldo in Real-Eibar

E’ una trentunesima giornata con sorpresa per il Real Madrid, che dopo essersi sbarazzato della questione Eibar si è goduto il pareggio sia della capolista e pretendente al titolo, il Barcellona, che quello dei rivali concittadini dell’Atletico. La squadra di Ancelotti, infatti, si è imposta già nel primo tempo, grazie alle reti siglate da Cristiano Ronaldo, che dopo un anno è tornato a segnare su calcio di punizione, e da Javier Hernandez, che ha giocato in Liga appena 349 minuti. Nel secondo tempo, infine, Jesè ha confermato la superiorità dei blancos, sempre ordinati e padroni della metà campo avversaria.

Il Barcellona, invece, dopo una brillante prima mezzora di gioco, in cui i gol di Messi e Neymar erano stati la concretizzazione di una manovra eccellente, ha dimostrato alcune lacune di concentrazione per quanto inerente la fase difensiva: il Siviglia, grazie ai gol di Banega a fine primo tempo e di Gameiro all’84esimo, ha messo in luce una freschezza ed una determinazione degne di nota. Dopo questa partita, dunque, il Real Madrid è a soli 2 punti dai primi in classifica, che sabato prossimo sfideranno in casa il Valencia, quarta potenza del campionato.

L’Atletico, dal canto suo, fallisce il definitivo distacco dalle inseguitrici (Valencia e Siviglia), pareggiando una vivace sfida in casa del Malaga, che aveva rimontato il gol iniziale di Griezmann. E’ lo stesso francese a decretare, al 79esimo, il 2 a 2 finale.

Leave a Reply