Coppa Italia, Napoli-Lazio stasera. Chi vince trova la Juventus in finale. Le probabili formazioni

Mertens sfida De Vrij in un'azione di gioco di Lazio Napoli, andata della semifinale di Coppa Italia

Si gioca stasera in un San Paolo di Fuorigrotta gremito, ore 20.45, il match di ritorno valido per la semifinale di Coppa Italia tra Napoli e Lazio. All’andata, all’Olimpico, terminò 1 a 1, grazie ai gol di Klose e Gabbiadini; risultato che mette i partenopei, seppur di poco, in vantaggio grazie alla rete in trasferta. Servirà dunque una super Lazio, per intenderci quella delle ultime sette settimane, per ribaltare il risultato e conquistare la finale contro la Juventus (che ieri, superando 3-0 in rimonta la Fiorentina al Franchi, si è conquistata il pass per l’evento conclusivo della coppa nazionale). Ovviamente il Napoli però farà di tutto per impedirlo, specie in un momento non facile della sua stagione, dove l’eliminazione dalla coppa potrebbe essere davvero fatale.

La squadra di Benitez infatti, pur comportandosi egregiamente nelle partite di coppa (Europa League e Coppa Italia), non sta attraversando un ottimo momento di forma e, a certificarlo, è arrivata sabato scorso la quarta sconfitta consecutiva in trasferta in Serie A per i partenopei, a cui in campionato soprattutto manca la vittoria da ben cinque turni. Urge perciò un cambio di rotta importante e la sfida di coppa può rappresentare lo spartiacque giusto verso la rinascita del Napoli, squadra abituata, a partire dal suo allenatore, a match importanti da dentro o fuori come quello di stasera. Benitez ritrova al centro della difesa Koulibaly, con Strinic favorito su Ghoulam nel ruolo di terzino sinistro. A centrocampo Gargano non è ancora al meglio ed è probabili quindi che lo spagnolo opti per la coppia Inler David Lopez, che bene aveva fatto nelle ultime uscite. Davanti, dietro la scontata presenza di Higuain, questa volta dovrebbe toccare davvero a Gabbiadini e Hamsik. Cinque dunque i cambi attesi rispetto alla sfida persa con la Roma, nella speranza, per i tifosi azzurri, che possano bastare per conquistare l’ennesima finale di Coppa Italia negli ultimi anni.

La Lazio arriva a questa semifinale di ritorno con le vele spiegate. Sette vittorie nelle ultime sette partite di campionato, il più bel gioco visto in Italia e tanta qualità in mezzo al campo. Pioli ha davvero costruito un bel giocattolo e non vorrebbe che si distruggesse proprio questa sera al San Paolo. Per questo l’ex tecnico del Bologna proporrà la miglior formazione possibile, ovvero quella scesa in campo anche sabato a Cagliari (seguendo la più classica delle filosofie: squadra che vince non si cambia). Non dovrebbero esserci cambi nell’undici titolare che ha battuto i sardi. In porta però spazio a Berisha, il portiere di coppa, con davanti a lui De Vrij e Mauricio, una coppia di difensori centrali che si sta dimostrando giorno dopo giorno sempre più solida e affiatata. Gli unici dubbi di Pioli riguardano la scelta di un centrocampista (una maglia per tre, tre Lulic, Mauri e Cataldi, con quest’ultimo il tecnico si schiererebbe a tre a centrocampo) e della punta: Klose non è al meglio e, in caso di forfait, ci sarebbe uno tra Mauri e Keita a fare da falso nueve in attacco.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, Rafa Benitez ha detto quale deve essere la ricetta per uscire dalla crisi del Napoli: “Carattere, personalità e maturità“. Il tecnico spagnolo si è soffermato soprattutto sul suo futuro (“Parlerò con il presidente nelle prossime settimane e non il 16 aprile. E faremo il punto della situazione“) e sulla difficoltà della squadra, a sorpresa, di fare gol: “Contro la Roma meritavamo di vincere, stessa cosa contro l’Atalanta. Occorre concretizzare qualche occasione da gol in più“. E sul match di stasera? “Centrare la finale di Coppa Italia per il secondo anno consecutivo sarebbe sicuramente una bella cosa per noi, la Lazio è una squadra forte che segna tanto e difende bene. La Lazio sta facendo una grande stagione, ma domani c’è in palio una finale e faremo di tutto per raggiungerla. Andiamo in campo con l’idea di vincere la partita, noi siamo una squadra che attacca. La Lazio crea tanto ma subisce, noi dobbiamo approfittarne e non concedere spazi“.

Chiede un ultimo sforzo alla sua Lazio, invece, mister Pioli: “E’ una gara molto importante che ci può portare vicino al traguardo stagionale. Abbiamo meritato di essere in semifinale, e speriamo di meritarci anche la finale. Il match di andata dà un vantaggio a loro. Speravamo in un altro risultato, ma nel secondo tempo il Napoli ha meritato il pareggio”. Ma la Lazio arriva meglio del Napoli a questa partita: “Noi però stiamo bene, sarà dura contro una squadra costruita per grandi risultati e che nei tornei come la Coppa Italia riesce sempre a fare bene. Anche se in campionato non siamo riusciti a batterli, abbiamo dimostrato di essere alla pari. Sappiamo che dovremo segnare per centrare la finale. Dovremo essere in gara per 95′, anche perché la loro difesa qualcosa concede. Servirà compattezza“.

Probabili formazioni Napoli Lazio Coppa Italia:

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Inler, David Lopez; Gabbiadini, Hamsik, Mertens; Higuain. All. Benitez

LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Basta, de Vrij, Mauricio, Braafheid; Parolo, Biglia; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Klose. All. Pioli

ARBITRO: Orsato di Schio

Leave a Reply