Serie B – Analisi sulla lotta salvezza: ecco chi rischia!

download

Se pensiamo alla Serie A di quest’anno non possiamo che constatare di come ci sia veramente troppi divari in classifica, a partire dalla zona retrocessione. In Serie B è invece tutto molto diverso, un po’ per il livello sicuramente più omogeneo della competizione, visto che le differenze economiche fra i club sono sicuramente meno corpose rispetto a quelli della serie maggiore, un po’ anche per la regola fissa dei play-out, che rappresenta una minaccia incombente per qualsiasi squadra si trovi nella parte “destra” della classifica. Anche questa stagione, quando siamo oramai a 7 giornate dal termine, sembra confermare questo trend, con almeno 8 squadre che non si possono definire tranquille. Considerando che il limite play-out fra la quartultima e la quintultima è di 4 punti, maggiormente a rischio sono Cesena, Ascoli, Trapani, Vicenza, Brescia, Ternana, Pisa e Latina. Quest’ultima è purtroppo un discorso quasi a parte, visto che si tratta di una squadra entrata in una crisi che sembra irrisolvibile (non vince dal 16 febbraio) anche a causa dei gravi problemi finanziari che mettono a rischio il futuro del club.

Latina

Brutta situazione anche per il Pisa, a 32 punti in classifica con un solo punto in più del Latina e a -3 dalla Ternana. Saranno sicuramente decisive le sfide delle prossime settimane, viste che saranno tutti scontro diretti con rispettivamente Avellino, Trapani e Vercelli, prima della complicata trasferta di Bari. Non se la passa bene nemmeno la Ternana terzultima, sopratutto perché ha probabilmente uno dei calendari più difficili, con partite di livello contro squadra attrezzate come Frosinone, Bari, Vicenza e Spal. Decisamente più fortunato il Brescia, che dovrà però fare punti pesanti sopratutto negli scontri diretti contro Trapani, Ternana e Latina, tutte gare che affronterà in casa davanti al proprio pubblico. Per il Vincenza, invece, sarà obbligatorio portare punti pesanti a casa la prossima settimana nel match contro il Pro Vercelli, visto che sarebbero 3 punti che farebbero guadagnare parecchie posizioni ai biancorossi in vista degli ultimi match sicuramente non facili con squadre del calibro di Benevento, Cittadella e Verona. Anche il Trapani deve stare attento, visto che questo weekend affronterà la capolista Spal: perdere punti e posizioni venendo risucchiati nel vortice delle ultime potrebbe essere un bel problema per la squadra di Calori, che dovrà più che altro puntare il tutto per tutto nella sfida del 22 aprile contro il Pisa in casa.

ligi-cesena-2016-2017-coppa-italia-ternana-938x535

Dopo il buon punto guadagnato contro il Frosinone, arrivano settimane fondamentali anche per l’Ascoli, che affronterà di seguito Perugia, Brescia, Latina e Avellino: tre scontro diretti che potrebbero consolidare la salvezza per gli umbri oppure metterli in una situazione alquanto sgradevole. Infine c’è l’Ascoli, che ha un calendario piuttosto complicato visto che affronterà Spezia, Benevento, Cittadella e Verona: la squadra romagnola dovrà quindi essere cinica e concreta nelle gare più abbordabili come quelle contro Avellino e Trapani, al fine di ottenere quei pochi punti che gli basterebbero per essere tranquilla.

Leave a Reply