#IlPuntoSullaSerieB – 9° giornata: probabili formazioni, ultime notizie e programma

ilpuntosullaserieb

Dopo uno scoppiettante turno di Serie B, il campionato cadetto riprende il suo cammino con la nona giornata. Un turno ricco di partite interessanti, dove le squadre che occupano le prime posizioni di classifica cercano conferme per puntare sempre più in alto. Sfide tutte da vivere quelle che vedono coinvolte il Cittadella a Perugia, il Frosinone contro il Bari e il Benevento alla difficile sfida di Chiavari. Il Verona vola ad Ascoli per tornare a vincere ed inseguire il Cittadella. Sfida sulla carta semplice per il Carpi contro il Latina; per il Trapani invece altra occasione contro la Ternana, per riprendersi e dissipare le polemiche. Andiamo dunque ad analizzare partita per partita le ultime notizie e le probabili formazioni:

Venerdì 14 Ottobre alle 20.30

CESENA-SPAL

Il Cesena si trova in un periodo molto negativo, la partita di Vicenza ha regalato solo un punto agli uomini di Drago. Dall’altra parte la SPAL viene dalla grande vittoria contro il Pisa ed è in un buon momento di forma. Drago proporrà un 4-3-3 con la conferma di Laribi e il tridente Djuric, Di Roberto e Ciano. Nella SPAL ancora panchina per Cerri.

cesena-spal

Cesena (4-3-3): Agazzi; Renzetti, Perticone, Capelli, Balzano; Konè, Cascione, Laribi; Djuric, Ciano, Di Roberto. Allenatore: Drago

Spal (3-5-2): Meret; Cremonesi, Vicari, Gasparetto; Del Grosso, Schiattarella, Arini, Mora, Lazzari; Antenucci, Zigoni.Allenatore: Semplici

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

ASCOLI-HELLAS VERONA

Il Verona insegue il Cittadella e cerca una vittoria fondamentale in trasferta ad Ascoli. Il tasso tecnico opposto fa di questa gara un’impresa per l’Ascoli che però ha dalla sua il buon cammino fatto sin qui in casa. Pecchia potrebbe riproporre Maresca titolare, davanti si affiderà al bomber Pazzini. Nell’Ascoli Cacia cercherà di mettere in pericolo la difesa scaligera.

ascoli-hellas-verona

Ascoli (4-3-3): Lanni; Almici, Augustyn, Mengoni, Mignanelli; Addae, Bianchi, Carpani; Gatto, Perez, Cacia. Allenatore: Aglietti

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Souprayen, Caracciolo, Bianchetti, Pisano; Bessa, Maresca, Romulo; Siligardi, Pazzini, Gomez. Allenatore: Pecchia

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

AVELLINO-SPEZIA

La stagione dell’Avellino è piena di ombre, troppe sconfitte e prestazioni sottotono; situazione opposta per i liguri dello Spezia che hanno trovato la prima sconfitta solo nell’ultima gara con il Carpi. Toscano si affiderà ad Ardemagni, dall’altra parte sarà Nenè l’uomo di punta della squadra di Di Carlo.

avellino-spezia

Avellino (3-5-2): Frattali; Diallo, Dijimisti, Gonzalez; Asmah, Paghera, Soumare, Omeonga, Belloni; Verde, Ardemagni. Allenatore: Toscano

Spezia (4-3-3): Chichizola; Migliore, Terzi, Valentini, Vignali; Pulzetti, Sciaudone, Signorelli; Piu, Baez, Nenè. Allenatore: Di Carlo

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

BRESCIA-SALERNITANA

Il Brescia di Brocchi è una delle squadre più in forma di questa Serie B, mix perfetto di giovani ed esperti, reduci dal buon pareggio con il Verona. La Salernitana dovrà sfruttare l’onda dell’entusiasmo dopo la vittoria nel derby conto il Benevento. Brocchi confermerà Torregrossa accanto a Caracciolo, Sannino lascerà Donnarumma in panchina a favore di Rosina.

brescia-salernitana

Brescia (4-3-1-2): Minelli; Untersse, Somma, Calabresi, Racine; Bisoli, Crociata, Martinelli; Morosini; Torregrossa, Caracciolo. Allenatore: Brocchi

Salernitana (4-4-2): Terracciano; Perico, Bernardini, Luiz Felipe, Vitale; Laverone, Odjer, Della Rocca, Improta; Coda, Rosina. Allenatore: Sannino

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

CARPI-LATINA

Con la vittoria sullo Spezia il Carpi di Castori ha ripreso la sua corsa verso la promozione, mentre il Latina viene dalla rotonda vittoria contro il Trapani ma è ancora alla caccia di se stesso. Confermato Lasagna davanti, recuperati gli squalificati Mbaye e Sabbione. Il Latina riproporrà il solito 4-3-3.

carpi-latina

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Gagliolo, Blanchard, Poli, Letizia; Di Gaudio, Crimi, Lollo, Pasciuti; Catellani; Lasagna. Allenatore: Castori

Latina (4-3-3): Pinsoglio; Bruscagin, Dellafiore, Brosco, Di Matteo; D’Urso, Moretti, Mariga; Acosty, Boakye, Paponi. Allenatore: Vivarini

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

VIRTUS ENTELLA-BENEVENTO

Una delle sfide più interessanti di questo turno, con l’Entella che in casa fa sempre bene ed è reduce dal buon pareggio con il Bari. Il Benevento ha trovato la sua prima sconfitta stagionale nel derby con la Salernitana e vuole subito tornare alla vittoria per riprendere il proprio cammino. Confermato Cutolo nell’Entella, nel Benevento si rivede Falco dal primo minuto.

virtus-entella-benevento

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Sini; Moscati, Troiano, Tremolada; Cutolo; Caputo, Masucci. Allenatore: Breda

Benevento (4-2-3-1): Gori; Lopez, Lucioni, Padella, Venuti; Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti, Falco, Jakimovski; Ceravolo. Allenatore: Baroni

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

PERUGIA-CITTADELLA

Forse il vero big match di giornata, la prima della classe Cittadella dopo la sconfitta con il Frosinone deve riprendere punti contro una delle formazioni più in forma del momento, il Perugia di Bucchi che è reduce da un periodo favoloso e dalla bella vittoria con l’Avellino. Confermato il tridente Arrighini-Litteri-Chiaretti per i veneti, il Perugia si affiderà al giovane Bonaiuto davanti.

perugia-cittadella

Perugia (4-3-3): Rosati; Di Chiara, Volta, Monaco, Del Prete; Brighi, Zebli, Dezi; Guberti, Di Carmine, Buonaiuto. Allenatore: Bucchi

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pascali, Martin; Iori, Bartolomei, Chiaretti; Valzania; Arrighini, Litteri. Allenatore: Venturato

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

PISA-VICENZA

Il Pisa di Gattuso ha trovato la prima sconfitta in casa nell’ultima gara con la SPAL ma ha subito l’occasione per rifarsi contro l’ultima in classifica Vicenza, che nell’ultimo incontro però ha trovato un buon pareggio contro il Cesena. Torna Raicevic nel Vicenza, solito 11 proposto da Gattuso,vista la mancanza di alternative.

pisa-vicenza

Pisa (4-3-3): Ujkani; Golubovic, Crescenzi, Lisuzzo, Longhi; Verna, Di Tacchio, Sanseverino; Eusepi, Cani, Lores. Allenatore: Gattuso

Vicenza (4-3-1-2): Benussi; Pucino, Adejo, Esposito, Zivkov; Urso, Siega, Signori; Galano; Raicevic, Fabinho. Allenatore: Bisoli

 

Sabato 15 Ottobre ore 15:00

FROSINONE-BARI

Partita vera quella del Matusa, con il Frosinone che dopo l’impresa con il Cittadella si trova davanti alla complicata sfida contro un Bari alla caccia della propria identità. Sapore particolare per Stellone in questa sfida, che torna al Matusa da avversario. In campo non dovrebbero esserci troppe sorprese, nel Bari rientra il bomber Maniero.

frosinone-bari

Frosinone (4-3-3): Bardi; Ciofani M., Pryima, Ariaudo, Mazzotta; Sammarco, Soddimo, Kragl; Paganini, Ciofani D., Dionisi. Allenatore: Marino

Bari (4-4-2): Micai; Daprelà, Di Cesare, Tonucci, Sabelli; Ivan, Valiani, Romizi, Martinho; Brienza, Maniero. Allenatore: Stellone

 

Domenica 16 Ottobre ore 17.30

PRO VERCELLI-NOVARA

Derby piemontese che vede di fronte due squadre in difficoltà ma che nell’ultimo turno hanno ottenuto tre punti fondamentali, la Pro contro la Ternana e il Novara contro l’Ascoli. I padroni di casa potrebbero cambiare qualcosa ed inserire Sprocati dal primo minuto, il Novara con il solito 4-2-3-1 di Boscaglia, con Galabinov terminale offensivo.

pro-vercelli-novara

Pro Vercelli (4-3-3): Provedel; Mammarella, Luperto, Bani, Germano; Palazzi, Castiglia, Altobelli; Ebagua, Sprocati, La Mantia. Allenatore: Longo

Novara (4-2-3-1): da Costa; Dickmann, Troest, Scognamiglio, Calderoni; Viola, Casarini; Sansone, Kupisz, Faragò; Galabinov. Allenatore: Boscaglia

 

Lunedì 17 Ottobre ore 20.30

TRAPANI-TERNANA

Serse Cosmi è stato chiaro, se le critiche dovessero continuare sarà lui a fare le valigie. La gara con la Ternana può essere un buon banco di prova per andare a recuperare punti e serenità. La Ternana viene dalla sconfitta di Vercelli e non sembra ancora aver trovato il giusto percorso con Benny Carbone. Negli umbri probabile vedere un attacco diverso con Avenatti e La Gumina dal primo minuto.

trapani-ternana

Trapani (3-5-2): Farelli; Casasola, Legittimo, Pagliarulo; Fazio, Scozzarella, Barillà, Colombatto, Rizzato; Citro, De Cenco. Allenatore: Cosmi

Ternana (4-3-1-2): Di Gennaro; Valjent, Meccariello, Contini, Germoni; Bacinovic, Defendi, Palumbo; Falletti; La Gumina, Avenatti. Allenatore: Carbone

Leave a Reply