Inter, De Boer in conferenza: “Gabigol ha qualità. Ansaldi? pronto per giocare”

de-boer-conf-1900x1206_c

Il tecnico dell’Inter, Frank De Boer, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Bologna. Ecco le sue parole:

Sui numerosi impegni:
La stanchezza non è un problema, ieri abbiamo dato un giorno di riposo perché alcuni ragazzi erano stanchi non solo a livello fisico. È importante recuperare a livello mentale

Su Gabigol:
Deve inserirsi nella squadra passo dopo passo. Deve imparare la nostra filosofica ed il nostro sistema di gioco. Sono cose molto importanti, ho visto in allenamento tutte le sue qualità, lavora per il suo debutto con la maglia dell’Inter“.

Sulla continuità della squadra:
Non basta questo periodo di lavoro per raggiungere il massimo livello, ci vuole ancora del tempo. Penso comunque che i giocatori ora stanno capendo molto di più, era normale avere qualche difficoltà all’inizio. C’era un obiettivo, ma serve e tempo e lavoro per raggiungere il livello che noi vogliamo“.

Sulla reti dei centrocampisti:
Sono molto importanti, soprattutto per aiutare gli attaccanti. Abbiamo parlato molto di marcatura preventiva non solo con i difensori, ma anche con i centrocampisti. Noi vogliamo sempre attaccare, i voglio sempre controllare la partita dal primo all’ultimo minuto“.

Sui giocatori che restano fuori:
È sempre difficile per ogni allenatore, abbiamo una rosa di qualità ma ogni volta devo scegliere 11 giocatori da mandare in campo“.

Su Jovetic:
“Sta lavorando duramente in allenamento per dare un segnale all’allenatore. Sarà pronto quando sarà chiamato in causa, è un segnale molto importante per me“.

Su Ansaldi:
È pronto per giocare, ma non per tutti i 90 minuti. Domani giocherà una parte della gara”.

Su Icardi:
È importantissimo per l’Inter. Mi ha colpito, come ha colpito tutta la squadra“.

Sugli esterni:
Vogliamo sempre migliorare in ogni reparto, ma sono felice di quello che stanno facendo i miei ragazzi“.

Su Brozovic:
Non sarà convocato“.

Sullo Scudetto:
Sappiamo quali sono le squadre favorite per il titolo, il nostro obiettivo è lavorare duramente e vincere il maggior numero di partite. Non voglio parlare di Scudetto“.

Ancora su Gabigol:
È un giocatore con tanta qualità, ha grande visione di gioco. Quando dribbla non guarda il pallone, gioca a testa alta”.

Sulla formazione
Oggi abbiamo un allenamento di tattica, dopo l’allenamento i giocatori sapranno chi partirà titola domani“.

Leave a Reply