#Olimpiadi – Brasile, Zico: “Eliminazione? Sarebbe una vergogna”

Zico

L’olimpiade per la squadra di calcio brasiliano non poteva iniziare peggio e Zico, come riporta la Gazzetta dello Sport, non trattiene le critiche per l’avvio di Neymar e compagni: “Sarebbe una vergogna, ma negli ultimi anni nel calcio del nostro Paese c’è stata una vergogna dopo l’altra, questa sarebbe solo l’ultima della serie. La pressione del pubblico sta pesando sulle prestazioni del Brasile? Dovrebbe essere il contrario. La maglia della Seleçao ha un peso troppo forte? Non scherziamo, io dico che quella di oggi è molto leggera, fatta con un tessuto migliore di quelle dei miei tempi. Non esiste al mondo questo concetto: il fatto di giocare in casa, qui in Brasile, dovrebbe essere un vantaggio, e se uno è bravo deve saper giocare davanti alla torcida e mostrare sul campo la gioia di stare in Nazionale. Io questa scusa della pressione proprio non la accetto. Abbiamo la squadra per vincere, nel torneo non ci sono spauracchi ma i giocatori di oggi tendono a dimenticare di essere dei professionisti. Neymar? Il capitano della nostra squadra è uno che non era degno di esserlo, e doveva pensare solo a giocare il suo calcio”.  

Leave a Reply