#PremierLeague – Liverpool, Klopp: “L’Inghilterra? Ho sempre sognato di viverci”

KLOPP

Jurgen Klopp è sicuramente uno dei personaggi più simpatici e più stravaganti del calcio europeo, uno che lascia il segno in ogni club che allena. Sin dalla promozione con il Mainz fino ai titoli con il Borussia Dortmund, Klopp si è sempre definito uno normale, The Normal One come amano chiamarlo in Inghilterra, la terra che lo ha accolto a braccia aperte fin da ragazzo. Nel corso di un intervista rilasciata a Goal.com, il tecnico tedesco ha raccontato del suo primo viaggio in Inghilterra, una vera e propria avventura: “Ho dormito negli ostelli. E’ stato divertente. Dovevo pulire la mia camera, ma in questo modo pagavo solo 5 sterline per una notte. Bei tempi… Lì ho viaggiato per l’Inghilterra per un mese, pensando che sarebbe stato bello viverci”. Durante l’intervista, Klopp ha anche parlato degli inizi da manager e del suo carattere in campo e fuori: “Ho iniziato ad allenare facendo tutto da solo, ed è la miglior scuola che si possa avere. Oggi è diverso, si lavora come un gruppo. Si parla tanto, e anche questa è una bellissima lezione quotidiana: si discute con altre persone di cose che loro conoscono meglio di te. Non sono un one-man show e non voglio esserlo. Non state a guardare quello che faccio durante la partita, non voglio tutta questa attenzione. Anche se mi rendo conto che fa parte del gioco”.

Leave a Reply