Europei2016, Quarti di Finale: Galles-Belgio, formazioni ufficiali e radiocronaca

Belgio

Ore 21.00, in diretta da Lille, Stade Pierre Mauroy , su Radiogoal24, il quarto di finale tra Galles-Belgio.

Ora, sono arrivati qui. Una, il Belgio, era ed è una delle favorite alla vittoria finale; con la pressione di quel posto alto e scomodo nel Ranking Fifa, con una fucina di talenti incommensurabile, con una prima gara steccata e la paura sempre di essere belli e impossibili. L’altra, anatroccolo d’Europa sotto la mamma cigno Inghilterra, si ritrova nella storia e in questo momento è l’unica britannica rimasta agli Europei dopo l’effetto BREXIT; con il fascino della debuttante, con la classe dei suoi principi Bale e Ramsay, con un sogno troppo vicino per non raggiungerlo.

Se guardassimo le due formazioni, sarebbe un’altra partita con poca storia. Il Galles, però, ha saputo primeggiare nel suo girone, dare filo da torcere all’Inghilterra e superare il Derby anglicano negli Ottavi contro l’Irlanda del Nord, soprattutto, ha uno dei giocatori più forti al mondo e che, in testa alla classifica dei cannonieri, non ha voglia di fermarsi. Il Belgio, dal canto suo, sa che,  se preme sull’acceleratore, può battere qualsiasi squadra con un talento a tratti esplosivo, come nelle partite con Eire e Ungheria, a tratti però, se viene bloccato, soffre. Sarà una grande gara con molti fattori in campo tra cui, il più importante, Hazard vs. Bale. La vincente di questa sfida affronterà il Portogallo in Semifinale.

STATISTICHE – Dopo aver perso la gara d’esordio contro l’Italia, il Belgio ha segnato otto gol, più di ogni altra squadra tra quelle ancora in gara a Euro 2016. Il Galles ha superato la fase a gironi in entrambe le partecipazioni a tornei maggiori finora: Mondiali 1958 e Europei 2016. Nel ’58 uscì ai quarti proprio contro i futuri campioni del Brasile.  Il Galles è rimasto imbattuto contro il Belgio nella doppia sfida di qualificazione a Euro 2016, vittoria per 1-0Cardiff e pareggio per 0-0 in Belgio. È la prima volta che queste due squadre si affrontano in un grande torneo internazionale. Le ultime tre sfide ufficiali tra queste due squadre hanno prodotto solo tre gol. Il Belgio prova a tornare tra le 4 d’Europa dopo la finale del 198o.

QUI GALLES: Confermati a piene mani gli undici di sempre del tecnico Coleman. Soliti dubbi in attacco dove è in vantaggio di Vokes ai danni di Robson-Kanu.

QUI BELGIO: Wilmots non ha dubbi dalla cintola in su, ma è costretto a reinventarsi una difesa che soffre delle defezioni, prima dell’Europeo di Kompany (e si sente),poi ora di Vertonghen infortunato e Vermaelen squalificato. Denayer sicuro dal primo minuto. Mertens possibile chance da titolare.

FORMAZIONI:

Galles: Hennessey; Chester, Williams, Davies, Taylor, Ramsey, Ledley, Allen, Gunter, Bale, Robson-Kanu. All.: Coleman.

Belgio: Courtois, Meunier, Alderweireld, Denayer, J. Lukaku, Witsel, Nainggolan, De Bruyne, Carrasco, Hazard, R. Lukaku. All.: Wilmots.

ARBITRO: Skomina (Slovenia).

Leave a Reply