Ungheria-Belgio, i diavoli rossi si affidano a Lukaku: le probabili formazioni

JS92911106

Alle ore 21 andrà in scena l’ottavo di finale fra la vincente del gruppo F, l’Ungheria, e la seconda qualificata del gruppo E, il Belgio. La vincente fra le due affronterà ai quarti il Galles, che ieri ha superato per 1 a 0 l’Irlanda del Nord. I diavoli rossi sono nettamente favoriti per la vittoria, dimostrando anche di essere molto cresciuti dopo la sconfitta all’esordio contro l’Italia: gli uomini di Wilmots hanno vinto infatti le restanti 2 partite contro Irlanda del Nord e Svezia, chiudendo a 6 punti. L’Ungheria però non vuole rendere la vita facile ai Diavoli Rossi, forte della sua imbattibilità (2 pareggi e 1 vittoria) che gli hanno permesso di vincere il proprio girone.

QUI UNGHERIA: Il c.t. Storck vuole affidarsi agli uomini che lo hanno portato fin qui: spazio allora all’11 titolare con Szalai davanti supportato da Dzsudzsak ce avrà il compito di inventare. Il modulo sarà un 4-2-3-1, a specchio rispetto a quello degli avversari, con Gera e Pinder sulla mediana e l’immancabile Lang a guidare la difesa

QUI BELGIO: squadra che vince non si cambia, ed allora Wilmots ripropone la stessa formazione che ha steso la Svezia, con Fellaini trequartista, Hazard e Carrasco (quest’ultimo favorito sul napoletano Mertens) sui lati e Lukaku davanti. A centrocampo spazio all’ormai collaudata coppia Witsel-Nainggolan, con Dembele di nuovo in panchina. Dietro Vertonghen giocherà a sinistra con Vermaelen al centro insieme ad Alderweireld.

Le probabili formazioni:

UNGHERIA (4-2-3-1) - Kiraly; Juhàsz, Lang, Guzmics, Kadar; Gera, Pinter; Dzsudzsak, Elek, Lovrencsics; Szalai. Ct. Storck.

BELGIO (4-2-3-1) - Courtois; Meunier, Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Witsel; De Bruyne, Hazard, Carrasco; Lukaku. Ct. Wilmots.

Leave a Reply