Germania-Slovacchia 3-0, tedeschi in scioltezza sulla Slovacchia: report e pagelle

Northern Ireland v Germany - EURO 2016 - Group C

La Germania torna a convincere sbarazzandosi facilmente della Slovacchia, tre goal attendendo una tra Spagna e Italia.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Loew propone il solito 4-2-3-1 con Mario Gomez confermato in avanti con alle spalle Mueller, 4-3-3 invece per la Slovacchia di Kozak che si affida all’estro di Marek Hamsik.

Subito avvolgente la manovra della Germania che schiaccia la Slovacchia nella propria metà campo, al 5′ Hector prova a sfondare sulla sinistra ma il suo passaggio in mezzo è salvato dalla difesa Slovacca. Al 7′ preme ancora la Germania con Khedira che su cross di Kroos stacca sfiorando la traversa. Tiro deviato e corner; dallo sviluppo dell’angolo il pallone arriva al lmite dell’area sui piedi di Boateng che con il destro al volo insacca in porta portando in vantaggio i suoi con un gran goal.  Solo Germania in campo e al 12′ arriva anche il calcio di rigore per i teutonici; Skrtel spinge in area Gomez che stava staccando di testa, rigore netto. Dal dischetto si presenta Ozil, tiro ad incrociare ma Kozacik si supera e para tenendo in vita la Slovacchia. La Slovacchia fa fatica reagire, al 17′ la Germania ha una buona occasione con Ozil che da dentro l’aera calcia al volo, palla però sparata in curva. Al 24′ ancora Ozil che su sponda di Mario Gomez calcia con il destro, la palla esce di pochissimo radente al palo alla destra di Kozacik. Solo tedeschi in campi, anche Muller ci prova di testa su cross di Hector, palla di poco alta. Sempre Muller al 31′ dal limite dell’area calcia alto. Al 40′ c’è anche la Svlovachia ma soprattutto c’è Manuel Neuer, colpo di testa di Kucka da dentro l’area piccola, palla potente indirizzata sotto l’incrocio dei pali, Neuer si supera e devia in calcio d’angolo. Al42′ però la Germania raddoppia: grande azione sulla sinistra di Draxler che salta l’avversario entra in area e serve sul primo palo Gomez che anticipa tutti e insacca in rete. 2-0 Germania.

Secondo tempo che riparte con un cambio per la Slovacchia, fuori Weiss dentro Gregus. La squadra di Kozak è più proposiiova e al 49′ dopo una bella azione manovrata Kucka arriva al tiro potente dal limite, Neuer blocca in due tempi. Ci prova ancora la Slovacchia, sempre con Kucka che da fuori prova il destro, palla alta sopra la traversa. Al 62′ però la Germania chiude i conti, Draxler su sponda di Hummels sotto porta devia in girata, insaccando sotto la traversa. 3-0 Germania. Al 67′ Durica dai 30 metri sfiora il palo alla sinistra di Neuer direttamente da calcio di punizione. Al 70′ doppio cambio nella Germania, dentro Howedes e Podolski, fuori Boateng e Draxler. Al 75′ è tempo anche di Bastian Schweinsteiger al posto di Khedira. La Germania abbassa i ritmi nei minuti finali, stendendo un tappeto rosso per la vittoria finale, con qualche occasione come al 90′ con il tiro da due passi di Kroos ben respinto da Kozacik. Triplice fischio e Germania qualificata ai quarti di finale da disputare con la vincente di Italia-Spagna.

LE PAGELLE DELLA PARTITA

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 7 ; Kimmich 6, Boateng 7 (Howedes sv), Hummels 6,5, Hector 6,5; Kroos 6, Khedira6,5 (Schweinsteiger sv); Müller 6, Özil 6, Draxler 7.5 (Podolski sv); Gomez 7.

SLOVACCHIA (4-5-1): Kozacik 7; Pekarik 5,5, Skrtel 5,5, Skriniar 5,5, Gyomber 6 (Salata sv); Kucka 6, Hrosovsky 5,5, Durica 6, Hamsik 6, Weiss 5 (Gregus 5,5); Duris 5 (Sestak sv).

Leave a Reply