Italia-Irlanda 0-1, Brady regala la qualificazione a O’Neill: report e pagelle

Soccer Euro 2016 Italy Ireland

Allo Stade Pierre Mauroy di Lille (al coperto), l’Italia chiude la sua avventura nel Gruppo E contro l’Irlanda, con la testa già all’ottavo di finale, lunedi sera, contro la Spagna. Arbitra il romeno Ovidiu Haţegan.

LA CRONACA:

Al 9′ minuto prima occasione del match con Hendrick che scaglia un gran sinistro da fuori che sfiora il palo alla destra di Sirigu. Al 21′ altra occasione per gli irlandesi con il colpo di testa di Murphy, forte ma centrale, che Sirigu alza sopra la traversa. Al 39′ cartellino giallo per Sirigu e Long, per essersi spintonati a vicenda. Al 43′ si fa vedere anche l’Italia: Immobile prova il jolly da fuori ma il tiro finisce largo. Al 44′ proteste dell’Irlanda per una spinta di Bernardeschi (netta) su McClean. 

Al 53′ arriva la prima occasione del secondo tempo: De Sciglio mette in mezzo e Zaza gira col sinistro al volo, ma il tiro finisce di poco alto. Al 60′ primo cambio di Conte che inserisce Darmian al posto di un deludente Bernardeschi. Al 70′ fuori Murphy, autore di una buona partita, e dentro il veterano McGeady. Al 74′ c’è il debutto di Lorenzo Insigne, è Immobile a lasciargli il posto. Al 77′ anche O’Neill procede con il secondo cambio: entra Hoolahan per McCarthy. Qualche secondo dopo è Insigne a sfiorare il vantaggio con un meraviglioso destro da fuori che si stampa sul palo alla sinistra di Randolph, che nell’occasione sembrava battuto. Al 79′ giallo anche per Barzagli per una trattenuta. All’81’ debutto anche per El Shaarawy che subentra al posto di De Sciglio. All’84’ clamorosa occasione per l’Irlanda che con Hoolahan si presenta a tu per tu con Sirigu ma il suo tiro è centrale. All’85’, però, gli uomini di O’Neill passano in vantaggio con Brady che, su un gran cross di Hoolahan, anticipa Sirigu e insacca di testa (nell’occasione erroraccio di Bonucci che si fa trovare completamente fuori posizione). Al 90′ fuori Long e dentro Quinn. Al 92′ cartellino giallo per Insigne. 

Finisce 1-0 per l’Irlanda che riesce a qualificarsi in extremis agli ottavi. Risultato meritato per gli uomini di O’Neill. Per Antonio Conte risposte negative dai “sostituti” che non hanno brillato.

LE PAGELLE:

Italia (3-5-2): Sirigu 6.5; Bonucci 5, Barzagli 6, Ogbonna 5.5; Bernardeschi 5 (dal 60′ Darmian 6), Florenzi 5.5, Thiago Motta 6, Sturaro 5.5, De Sciglio 5 (dal 81′ El Shaarawy s.v.); Zaza 6, Immobile 5.5 (dal 74′ Insigne 6.5). Allenatore: Antonio Conte

Irlanda (4-4-2): Randoplh 6; Coleman 6.5, Duffy 6.5, Keogh 6, Ward 6.5; Hendrick 6.5, McClean 6, McCarthy 6 (dal 77′ Hoolahan 6.5), Brady 6.5; Murphy 6.5 (dal 70′ McGeady 6); Long 5.5 (dal 90′ Quinn s.v.). Allenatore: Martin O’Neill

One Comment

  • […] Una gara complicata e una prestazione non brillante di tutta la squadra, Thiago Motta analizza la sconfitta con l’Irlanda: “Giocare diffidato? E’ difficile pensare a queste cose, anche se magari eviti una giocata. Cerco di non pensare a queste cose, perché se no si gioca condizionati. Ora attendiamo la Spagna. Il calcio è così, prima di arrivare qua non eravamo favoriti ad arrivare agli ottavi, oggi abbiamo perso. Con la Spagna ce la giochiamo” […]

Leave a Reply