Svizzera-Francia 0-0, entrambe avanzano agli ottavi. Francesi primi, svizzeri secondi: report e pagelle

payet

Francia e Svizzera si dividono la posta in palio e fanno festa entrambe. Serviva un punto a testa per accedere agli ottavi di finale e la gara, divertente e con ben tre legni colpiti dai francesi, finisce 0 a 0. La Francia sfiderà la terza del gruppo C/D/E (domenica alle 15), mentre la Svizzera se la vedrà con la seconda del gruppo C (sabato alle 15).

LA CRONACA:

Petkovic che sogna il colpo grosso non risparmia i diffidati e opta la migliore formazione possibile. Nel suo 4-3-3, il tridente offensivo è formato da Shaqiri, Embolo e Mehhmedi. Deschamps risponde con il solito 4-3-3, effettuando un turnover strategico: Pogba riprende il posto in mezzo al campo, con Payet che parte dalla panchina. In attacco Griezmann e Coman supportano Gignac.

Gara sin da subito divertente. La prima azione degna di cronaca arriva al minuto 8’. Calcio d’angolo di Shaqiri, Schar devia di testa verso la porta, ma trova l’opposizione, sfortunata, del suo compagno di squadra Djourou proprio sulla linea. La risposta della Francia non si fa attendere e passa dai piedi di Paul Pogba, che nel giro di sei minuti colpisce due legni e chiama Sommer al grande intervento. Minuto 11’, il destro a giro dello juventino è deviato sulla traversa dal portiere Sommer, che nemmeno due minuti dopo è bravissimo a dire di no sul diagonale sempre del numero 15. Ma è al 17’ che Pogba sfiora l’eurogol con un sinistro dalla distanza che si stampa sulla traversa, con Sommer che non sarebbe mai arrivato sulla sfera. Il pressing dei francesi è asfissiante, anche se al minuto 22’ la Svizzera torna a farsi vedere dalle parti di Lloris con un destro di Mehmedi che termina alto. Con il passare dei minuti il match cala d’intensità e non succede più nulla fino all’intervallo.

Ripresa che si apre con la Francia alla ricerca del goal del vantaggio. Ci provano prima Gignac (53’) poi Griezmann (57’), ma Sommer è attento in entrambe le occasioni. Deschamps si gioca la carta Payet che prende il posto di Coman, Petkovic risponde con Seferovic per Embolo. Al 75’ grandissima azione in progressione di Sissoko che se ne va sul versante destro, pallone in mezzo per Payet che prova a piazzarla con un piattone destro che si stampa sulla traversa. Nel finale non succede più nulla anche perchè il pari accontenta entrambe le nazionali.

LE PAGELLE:

SVIZZERA (4-3-3): Sommer 6.5, Lichtsteiner 6, Schar 6, Djourou 6, Rodriguez 6, Behrami 6, Dzemaili 6.5, Xhaka 6, Shaqiri 6 (79’ Fernandes ng), Embolo 6 (74’ Seferovic 6), Mehmedi 6.5 (86’ Lang ng)

FRANCIA (4-3-3): Lloris 6, Sagna 6, Koscielny 6, Rami 6, Evra 6, Sissoko 7, Cabaye 6, Pogba 7, Griezmann 5.5 (78’ Matuidi ng), Gignac 5.5, Coman 6 (63’ Payet 6.5)

Leave a Reply