Inghilterra-Galles 2-1, Vardy e Sturridge regalano il derby agli inglesi: report e pagelle

Sturridge

Sturridge in pieno recupero completa la rimonta e regala il derby della Regina all’Inghilterra. Contro il Galles, finisce 2 a 1 in rimonta per gli inglesi. Al vantaggio di Bale, pochi istanti prima dell’intervallo, rispondono i due giocatori entrati dalla panchina: Vardy e Sturridge. Girone incertissimo, con l’ultima giornata che emetterà i verdetti: a 90’ dal termine, Inghilterra è in testa con 4 punti, seguita dalla Slovacchia e dal Galles con 3 e la Russia con 1.

LA CRONACA:

Inglesi con lo stesso undici che ha pareggiato con la Russia, e quindi con Vardy che parte ancora dalla panchina. Nel Galles, sono tre i cambi rispetto alla gara d’esordio: Hennessey prende il posto di Ward fra i pali, Ledley rimpiazza Edwars in mediana e il match-winner con la Slovacchia Robson-Kanu affianca Bale in avanti.

Parte meglio l’Inghilterra che al 6’ sfiora già il goal del vantaggio. Lallana se ne va sulla destra, traversone basso in mezzo all’area per Sterling che però calcia sopra la traversa. Il Galles si chiude come può, lasciando il solo Bale in attacco. La manovra degli inglesi però è poco incisivo, perché bisogna aspettare il 26’ per vedere un’altra azione degna di cronaca. Rooney lascia partire un cross per Cahill, ma il colpo di testa del difensore del Chelsea finisce nelle mani del portiere gallese. Alla mezzora inglesi che chiedono un calcio di rigore per un tocco di mano di Davies, ma il direttore di gara giudica involontario il gesto del gallese. Il Galles sembra subire il goal da un momento all’altro, ma al 42’ ci pensa il solito Bale a cambiare la storia del match e a portare in vantaggio (clamoroso) i gallesi. “Maledetta” dai 25 metri, Hart è colpevole e si fa passare la sfera fra le mani. E’ un goal pesantissimo che arriva a pochi istanti dall’intervallo.

Hodgson, infuriato con i suoi, lascia negli spogliatoi sia Sterling che Kane, entrambi insufficienti, e getta nella mischia Sturridge e il tanto atteso Vardy. La mossa risulta essere decisiva. Dopo un piattone di Rooney deviato in angolo da Hennessey, al minuto 56’ gli inglesi trovano il pari. Cross di Sturridge dalla sinistra, Williams sbaglia l’intervento e la palla arriva sui piedi di Vardy che da ottima posizione non sbaglia. Il Galles accusa il colpo, l’Inghilterra prende coraggio e va alla ricerca del goal vittoria, ma Hennessey è attento nelle occasioni in cui viene chiamato in causa. Nel finale Hodgson si gioca la carta Rashford al posto di Lallana, provando il tutto per tutto, ed in pieno recupero (91’) gli inglesi trovano il goal della vittoria che vale un pezzo di qualificazione agli ottavi. Sturridge cerca lo scambio con Vardy e approfittando anche di un rimpallo, si trova la palla sui piedi e con un sinistro velenoso trafigge l’incolpevole Hennessey.

LE PAGELLE:

INGHILTERRA (4-1-4-1): Hart 5, Walker 5, Smalling 5, Cahill 6, Rose 6, Dier 6, Lallana 5.5 (73’ Rashford 6), Rooney 6.5, Alli 5.5, Sterling 5 (46’ Sturridge 7), Kane 5.5 (46’ Vardy 7)

GALLES (3-5-2): Hennessey 6, Chester 5.5, A. Williams 5, Davis 6, Gunter 5.5, Allen 6, Ledley 6 (67’ Edwars 6), Ramsey 6, Taylor 6, Robson-Kanu 5.5 (71’ J. Williams 5.5), Bale 7

 

Leave a Reply