Germania-Polonia 0-0, un pareggio che non fa bene a nessuno: report e pagelle

Lewandowski

Arriva il primo 0-0 di questo campionato Europeo, partita poco emozionante specialmente nel primo tempo. Le squadre che hanno molto da giocarsi si espongono poco, in campo regna la paura. A deludere è soprattutto la Germania che ha meno occasioni degli avversari e ancora non mostra tutto il suo potenziale. Poche le azioni degne di nota, le squadre non rispettano le attese. Dopo questo pareggio girone ancora aperto dopo la grande vittoria dell’Irlanda del Nord contro l’Ucraina per 2-0. Nel prossimo turno la Germania dovrà vedersela con la sorprendente Irlanda, mentre la Polonia si giocherà il tutto e per tutto contro l’Ucraina.

LA CRONACA:

Nel primo tempo sono poche le occasioni, con la Germania che fa il gioco e la Polonia che prova le ripartenze senza mai pungere o mettere in seria difficoltà la retroguardia tedesca. La partita inizia subito con un brivido per i polacchi: Gotze lasciato libero in area colpisce di testa un cross dalla sinistra di Draxler, la palla va di poco sopra la traversa. Passano due minuti e dopo una lunga azione della Germania Hector prova la botta mancina incrociata ma la palla va sul fondo, con qualche brivido per Fabianski. La Polonia prova qualche ripartenza con Lewandowski ma viene sempre fermato sul più bello come al 15′, quando prova proprio la stella del Bayern Monaco una ripartenza: arrivato al limite dell’area, cerca un passaggio al centro per Grosicki che però viene anticipato da un perentorio Boateng. Un minuto più tardi arriva l’occasione più nitida del primo tempo per i tedeschi dopo una ingenuità di Piszczek, Muller gli ruba palla sulla sinistra e tocca al centro per Kroos, che in scivolata calcia a lato sul primo palo. Dopo questa occasione iniziano una serie di lanci lunghi da una parte e dall’altra che non creano problemi e fanno solo crescere la percentuale di fuorigioco della partita, arrivando così a reti inviolate fino alla fine del primo tempo regolamentare. Il secondo tempo parte subito col botto. La Polonia ha l’occasione per sbloccarla al 46′: Grosicki da destra crossa in mezzo per Milik che solo davanti a Neuer non riesce ad inzuccare in rete. Al 47′ risponde Gotze: gran palla di Kroos per il compagno, che in area calcia col destro trovando la risposta a due mani di Fabianski. Al 57′ dopo una punizione concessa alla Polonia per fallo di Muller su Krychowiak, va Lewandowski sul pallone, lo tocca per Milik che con il sinistro spara di poco a lato sul primo palo. Arriva però la risposta tedesca al 59′: Hummels la tocca di testa dall’angolo di Kroos ma palla alta dopo al 62′ gran botta di Kroos col destro e palla che supera non di molto la traversa di Fabianski. Al 66′ il primo cambio per la Germania: esce un Gotze poco convincente per Schurrle. La partita si vivacizza sempre di più. Al 68′ Milik liscia un pallone davanti la porta dopo un gran velo di Grosicki. Dall’altra parte al 69′ Fabianski è costretto a togliere dall’incrocio un bel pallone calciato al volo di sinistro da Ozil. Al 72′ secondo cambio per la Germania: fuori Draxler, al suo posto dentro Mario Gomez. Cambi anche per la Polonia che prova a giocarsi fino all’ultimo questa partita: prima al 76′ entra Jodlowiec per Maczynski, poi al minuto 80′ dentro Kapustka per l’applauditissimo Blaszczykowski. All’87’ la Polonia si gioca anche il terzo cambio: fuori Grosicki, dentro Peszko. Non succede più nulla fino alla fine, pareggio deludente che non convince nessuno. Anche se la Polonia – che partiva sfavorita – ha meno da recriminare.

 

PAGELLE :

GERMANIA:(4-2-3-1) Neuer 6; Hector 6, Hummels 6, Boateng 6, Höwedes 5.5; Kroos 6.5, Khedira 5.5 ; Draxler 5 (72’Gomez 5.5), Özil 6 , Müller 6; Götze 5.5 (66’Scurrle 5.5).

POLONIA:(4-2-3-1) Fabianski 6,5; Piszcek 6, Pazdan 6.5, Glik 6, Jedrzejczyk 5.5; Maczynski 5 (76’Jodlowiec 5.5), Krychowiak 5; Blaszczykowski 6 (80’Kapustka S.V), Milik 4.5, Grosicki 5.5 (87′ PeszkoS.V), Lewandowski 6.

 

Leave a Reply