Inghilterra – Galles, formazioni ufficiali e radiocronaca

81774_500-300x178

Ore 15, in diretta da Lens, su Radiogoal24, Inghilterra-Galles.

Derby britannico alla seconda giornata degli Europei nel Gruppo B. Fermento per una gara che si gioca in casa. Tantissimi i tifosi che siederanno nello Stade Bollaert-Delelis. Sembrerà la Premier League, non solo per i fan, ma anche per i giocatori delle due squadre che militano quasi tutti nelle serie inglesi. L’Inghilterra ha steccato la prima contro la Russia, complice il goal all’ultimo secondo di Beretzuski, dopo un dominio inglese che ha prodotto un sorriso spezzato a Roy Hogdson e alla squadra più giovane del torneo. Dall’altra parte, il Galles di Coleman, è stato uno dei crack della prima giornata, trasportata da Bale e dal goal nelle battute conclusive di Robson-Kanu.

Ora pronti ad uno dei derby più antichi del mondo. La prima sfida si giocò al Kennington Oval di Londra nel 1879 e vinse la nazionale dei 3 Leoni per 2-1. Da quel giorno, 101 match, 66 vittorie inglesi, 21 pareggi e 14 riuscite dei Dragoni. Questa la prima volta in un torneo Internazionale, poichè il Galles è alla prima partecipazione ad un Europeo e, nell’unica volta dei Rossi ad un Mondiale (Svezia 1958), le due squadre non si incontrarono. Spuntano nel Palmares del Galles, 12 vittorie del torneo Interbritannico, il più antico torneo di nazionali al mondo, 1884-1984. Dopo la prima giornata, però, i valori si modellano e il Galles parte in vantaggio vista la classifica, con la possibilità di giocarsi una partita più tranquilla nell’ultima giornata contro i russi, l’Inghilterra invece se la dovrà vedere contro la temibilissima Slovacchia di Hamsik.

L’unico precedente dell’Inghilterra contro una squadra britannica in un torneo ufficiale è la vittoria per 2-0 contro la Scozia agli Europei del 1996. L’unico precedente dell’Inghilterra a Lens è la vittoria per 2-0 sulla Colombia ai Mondiali del 1998. Il Galles ha segnato solo due gol nelle ultime otto sfide contro l’Inghilterra. L’ultimo gol gallese contro l’Inghilterra è stato di Mark Hughes nel Maggio 1984. L’Inghilterra ha segnato in sei delle ultime sette sfide contro il Galles, ma mai più di due gol. Il Galles non ha mai tenuto la porta inviolata nelle ultime cinque partite (amichevoli incluse). L’Inghilterra non è riuscita a segnare più di un solo gol in 13 delle ultime 14 partite giocate nella fase finale di una competizione internazionale (Europei e Mondiali). L’Inghilterra ha fatto nove tiri nel primo tempo contro la Russia, un record per i Tre Leoni dal 2004.

QUI INGHILTERRA – Dopo la prima partita, Hogdson ha più certezze che dubbi. Bene i golden boy Alli e Dier come tutti i loro compagni del Tottenham, un po’meno Kane. Delusione per Sterling ma anche seconda opportunità per lui, con la stampa inglese che chiede, ed è pronta a vedere nel secondo tempo, l’ormai celeberrimo Jaime Vardy. Altro Ballottaggio, tutto in casa Reds, Milner-Lallana.

QUI GALLES – Soddisfattissimo dei suoi, Chris Coleman, prova un solo cambio di formazione, premiando il solutore della gara contro la Slovacchia, Hal Robson-Kanu che prende il posto in attacco, a fianco dell’insostituibile Bale, del centrocampista offensivo Johnatan Williams. Confermati gli altri.

FORMAZIONI UFFICIALI:

INGHILTERRA (4-1-4-1): Hart, Walker, Smalling, Cahill, Rose; Dier; Lallana, Alli, Rooney, Sterling; Kane. All. Roy Hodgson.

GALLES (3-5-2): Hennessey, Gunter, Chester, A.Williams, Taylor, Davies; Ledley, Ramsey, Allen; Robson-Kanu, Bale. All. Chris Coleman

Arbitro: Sig. Felix Brich

Leave a Reply