#SerieB – Pescara, Sebastiani: “Lapadula come Higuain. Servono i soldi per acquistarlo”

Sebastiani, presidente del Pescara

La sfida tra Pescara e Novara in programma questa sera rappresenta sicuramente un passo importante per la società abruzzese. Una altra questione tuttavia tiene banco nell’ambiente biancoazzurro: il futuro di Gianluca Lapadula, l’attaccante che con i suoi gol sta trascinando la squadra verso la Serie A (decisivo anche nella partita di andata contro il Novara), suscitando l’interesse di numerosi club in Serie A. Il presidente Daniele Sebastiani ha ammesso l’esistenza di diverse trattative, ma ha ribadito ancora una volta la volontà di monetizzare al massimo la cessione del suo top player: “Fino a questo momento ho già ascoltato tutte le proposte che mi sono arrivate per educazione, ma ora siamo impegnati con i play off quindi i discorsi di calciomercato sono tutti rimandati al loro termine. La Lazio? Con Claudio Lotito e Igli Tare abbiamo fatto un pranzo a Roma per parlare di Lapadula. Ho avuto altri colloqui anche con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, con i dirigenti del Genoa e anche con quelli della Juventus. Come ho già detto, ho declinato tutte le offerte arrivate e se ne riparlerà a fine stagione. Se serve la doppia cifra per portarsi a casa Lapadula? Io direi proprio di sì: se Lapadula avesse tirato anche i calci di rigore durante il campionato, avrebbe segnato più gol di Gonzalo Higuain. Io dico che Lapadula è un mio giocatore e chi vuole acquistarlo deve tirare fuori i soldi”.

Leave a Reply