#PremierLeague – Manchester United, i dubbi esistenziali di Mata: “Guadagno troppi soldi”

Mata, autore del primo gol nel 3-0 dello United al Cambridge

“Il calcio ai massimi livelli oggi è davvero ben remunerato. È come vivere in una bolla. Rispetto al resto della società, guadagnamo somme assurde. È qualcosa di incredibile”: così Juan Mata in un’intervista al programma spagnolo Salvados racconta i suoi dilemmi morali sulla ricchezza circolante nel calcio odierno. Un disagio che si ripercuote anche sul piano personale: “Rispetto alla media del calcio, io guadagno cifre normali. Ma rispetto al 99,9% della Spagna e del resto del mondo, guadagno una cifra oscena. Vivo in una bolla. La vita vera è quella in cui vivono i miei amici. Loro hanno dovuto cercare lavoro, emigrare. Questa è la vita normale oggi. La mia vita da calciatore non è normale”. Attaccante classe ’88, Mata milita nel Manchester United dal 2014, quando venne acquistato dal Chelsea per 50 milioni di sterline. Anche quella, secondo molti, fu una valutazione oscena.

Leave a Reply