#ItaliansDoItBetter – Gianni De Biasi

De-Biazi-Albania-20141

Figura amata da un intero popolo, da un’intera nazione, da tutta l’Albania che, per la prima volta nella sua storia, parteciperà agli Europei di calcio il prossimo giugno in Francia… Questa è la storia di Gianni De Biasi.

De Biasi, dopo aver a lungo calcato i campi da calcio, coprendo il ruolo di mediano, decide, nella stagione 1990-1991 di intraprendere la carriera dell’allenatore, iniziando dalle giovanili della Bassano Virtus.

Per lui tante panchine con squadre di Serie C, tra cui SPAL, Carpi e Modena, con cui riuscì ad arrivare dalla Serie C1 alla Serie A.
Dalla stagione 2003 a quella del 2005 guida il Brescia di Baggio in Serie A, non evitando però la retrocessione in serie cadetta nel 2005. L’anno successivo prende le redini del Torino che, all’epoca militava in Serie B, portandolo alla conquista della massima serie.

L’allenatore emiliano decide di provare una nuova esperienza all’estero, in Spagna, con il Levante, ma purtroppo viene esonerato dopo poche partite di Liga a causa dei pochi punti racimolati. Nel 2008, però, decide di far ritorno al Torino, salvandolo dalla retrocessione in Serie B. La stagione successiva viene comunque esonerato dopo poco per lo scarso rendimento dei suoi calciatori.
Nel giugno del 2009 fino al febbraio del 2010, invece, allena l’Udinese, ma anche qui, a causa di un pessimo rendimento in campionato, viene esonerato a metà stagione.

Il 14 dicembre del 2011, arriva la svolta per la sua carriera da allenatore, diviene Commissario Tecnico dell’Albania.
La nazionale albanese, fino all’arrivo di De Biasi, non aveva mai ottenuto risultati importanti in competizioni ufficiali ma, con l’arrivo del CT italiano le cose iniziarono a cambiare. Gioco veloce e mutevole, spirito di squadra ritrovato e calcio spettacolo; così facendo l’Albania riesce a vincere molte partite, trionfando persino contro il Portogallo fuori casa per 1-0 il 7 settembre del 2014, in una partita valida per la qualificazione agli Europei di calcio di Francia del giugno prossimo.
L’11 ottobre del 2015 sarà una data storica per il popolo albanese, Gianni De Biasi compie l’impresa; riesce a far qualificare i suoi agli tanto desiderati Europei di calcio, convincendo tutti ed esprimendo un calcio di ottimi livelli.

Per i suoi elevati meriti sportivi, il presidente albanese Bujar Nishani ha di recente conferito al CT italiano la cittadinanza onoraria albanese  ed una laurea in honoris causa in Scienze Sociali.

Gianni De Biasi…Un idolo di tutta una nazione, una figura simbolo di un popolo.

Leave a Reply