SerieB – Pescara, Lapadula: “Grazie Perù, ma decido a giugno”

Cesena - Pescara

L’attaccante del Pescara Gianluca Lapadula ha dato la propria risposta alla convocazione del Perù, tramite i suoi profili social, senza chiudere a un futuro con la maglia del paese della madre: “Ciao Perù e peruviani. Mi sembrava giusto comunicare che è stata una mia decisione. Ho parlato con il mister Gareca spiegando l’importanza per me di questa convocazione della selezione del Perù, perché è il paese di mia madre e lei ci ha sempre parlato, a me e i miei fratelli, con tanto amore di questa bella nazione. Ed è per questo che prendo la decisione di aspettare fino a giugno per poter concentrarmi nel campionato di serie B qui in Italia. Nel giugno scorso avevo detto che avrei dato la mia anima e il mio cuore per il Pescara e lo voglio fare. Voglio concentrarmi su quello che aveva già deciso prima. Dopo di questo sono sicuro di avere la serenità giusta per poter decidere. Potrebbero pensare che non mi sto godendo una opportunità importante, non è così. E’ importantissima! E per questo motivo voglio avere la tranquillità necessaria per poter decidere. Voglio continuare a dare il 100% a Pescara… Voi, popolo peruviano, mi hanno riempito il cuore di un amore immenso e sono sicuro che tanta forza che ho ora nel campo è grazie a voi. Una cosa la posso dire: la convocazione della selezione peruviana è l’occasione più importante che finora ho avuto nella mia vita.. Gioca il centenario della Copa America… Per questo voglio aspettare e pensare un po’ più.. Io e Gareca siamo rimasti che continueremo a parlare.. Grazie!!!”

Leave a Reply