#ItaliansDoItBetter: Cristiano Piccini

Cristiano_20Piccini_20profil.0.0

Un terzino destro fiorentino DOC che si è ambientato in Spagna e nel suo veloce calcio… Questo è la storia di Cristiano Piccini.

Piccini arriva nella Fiorentina, squadra di cui è molto tifoso, nel lontano 2002, giocando in tutte le squadra giovanili, tra qui gli Allievi e la formazione Primavera.
Il 5 dicembre 2010 però arriva il suo grande momento, riesce a debuttare in prima squadra, nella partita vinta dai viola per 1-0 contro il Cagliari.

Nell’estate del 2011 si trasferisce in prestito, per maturare calcisticamente e giocare con continuità, alla Carrarese, squadra che militava in Lega Pro, dove riesce a collezionare ben 32 presenze, siglando anche una rete.

La crescita del laterale destro italiano continua nella stagione 2012-2013 quando gioca, sempre in prestito, in Serie B con  lo Spezia, con cui gioca ad elevati livelli per 30 match.
La stagione seguente giocata da titolare nel Livorno la sua prima annata in Serie A, giocando per 20 volte a buon livelli, non riuscendo, però, ad impedire la retrocessione degli amaranto nella serie cadetta.

Tornato a Firenze dopo anni di belle esperienze, Piccini, sembra essere uno dei giovani della squadra a giocare da titolare e, invece, un nuovo prestito per lui, questa volta fuori dall’Italia, nella seconda divisione spagnola, al Betis Siviglia.
L’italiano contribuisce alla risalita della sua nuova squadra nella Liga spagnola giocando sempre molto bene e, nella stagione successiva viene definitivamente acquistato a titolo definitivo dalla seconda squadra di Siviglia. L’esterno ha giocato complessivamente in due stagioni ben 28 partite con gli spagnoli, impegnandosi sempre al massimo.

Cristiano Piccini… dopo l’amore per la Fiorentina viene solo il Betis Siviglia.

Leave a Reply