#PremierLeague – Adescamento di minore: Johnson si dichiara colpevole

adam johnson

Reduce da un ultima partita giocata ad Anfield contro il Liverpool, dove tra l’altro ha ritrovato il gol su calcio di punizione regalando il momentaneo gol della bandiera per il Sunderland, Adam Johnson ora rischia il carcere per essersi dichiarato colpevole di un accusa pesante che risale al 2015. L’ala mancina del Sunderland è stato arrestato nel Marzo 2015 per aver avuto atteggiamenti sessuali con una ragazzina di 15 anni. Durante il processo il calciatore si è dichiarato colpevole di fronte alla corte di Bradford. Ai tempi Johnson era stato arrestato e poi rilasciato su cauzione. Con il Sunderland che, dopo averlo messo momentaneamente fuori rosa, aveva deciso in seguito di reintegrarlo. Ora la sanzione può gravare pesantemente sulla sua vita privata e sulla sua carriera.

Leave a Reply