#Nazionali – Prandelli: “Il rapporto tra Lega e nazionale è ancora molto complicato”

prand

Cesare Prandelli, ex commissario tecnico della nazionale azzurra, è intervenuto sulla vicenda dello stage annullato esponendo la sua opinione alla Gazzetta dello Sport. Parole inequivocabili quelle dell’ex Fiorentina, che sottolinea ancora una volta molti dei problemi del nostro movimento calcio dovuti al rapporto tra i Club e la Nazionale: “Credevo che le parti si fossero almeno avvicinate. O meglio: credevo ci fosse da parte della Lega un po’ più di volontà di essere un po’ più vicina alla Nazionale. Un pochino di tutto, almeno. Tutto continua ad essere maledettamente complicato, anche se per due grandi forze così dovrebbe essere naturale trovarsi, parlarsi, capirsi di più. La premessa è indiscutibile: la priorità è per le esigenze dei club. Però la Nazionale rappresenta tutti quei club. E fino a prova contraria valorizza ancora di più i loro giocatori. In casa d’altri il rapporto con la nazionale viene gestito in modo diverso, con molta più collaborazione, voglia di fare un passo nella sua direzione, in particolare nella gestione dei calendari e nella scelta delle date. Per un c.t. l’amarezza sta nell’accorgersi che però poi, come d’incanto, senza aver avuto neanche il tempo per fare valutazioni, magari per sbagliarle, si vuole la Nazionale perfetta”.

Leave a Reply